A Copenhagen “Giro d’Italia” con i migliori vini italiani

Il vino italiano protagonista il 3 maggio al “Giro d’Italia”: l’appuntamento a Copenhagen per i produttori enogastronomici italiani con oltre 200 buyer selezionati, seminari e degustazioni per affrontare con successo il mercato danese, o per rafforzare la propria presenza in Scandinavia.

L’evento è organizzato dalla Camera di Commercio Italiana in Danimarca in collaborazione con Consulting DK, Ambasciata d’Italia a Copenaghen e la sezione di Copenhagen dell’Associazione Italiana Sommelier.

Giro d’Italia”, giunto alla sua seconda edizione, si svolgerà presso il prestigioso Castello di Tivoli, nel centro di Copenhagen, dalle 11 alle 20. Nella prima parte della giornata l’evento sarà dedicato a oltre 200 importatori, ristoratori, sommelier e professionisti nel mondo vitinicolo e alimentare (Sessione Trade). Le aziende espositrici potranno presentare i loro prodotti ai buyer presenti e, nel caso di una presenza già consolidata nel mercato danese, potranno ampliare la propria rete di vendita grazie all’incontro con numerosi ristoratori, wine bar e retailer. Durante la Sessione Trade saranno organizzati due seminari (su iscrizione) durante i quali saranno selezionati e premiati i vini migliori presenti alla manifestazione.

Quello italiano è il vino più importato in Danimarca. Con una quota di 35 litri pro-capite, la Danimarca si configura come il 9° mercato assoluto in termini di fatturato per l’Italia, con una domanda in crescita verso i prodotti di maggior pregio e una crescente attenzione per vini biologici e naturali e, così come l’agroalimentare, ha enormi possibilità di sviluppo: si tratta infatti di un mercato ad alto potenziale di spesa, maturo e appassionato di prodotti naturali, sostenibili e sani.

Al termine della sessione B2B l’evento si aprirà anche al pubblico danese.

Per maggiori informazioni su “Giro d’Italia” contatta la Camera di Commercio Italiana in Danimarca:

lc@danitacom.org

0045 20 44 94 15

Per partecipare all’evento, compila il modulo d’iscrizione entro il 7 aprile.