Beer Attraction 2017 brinda al successo con 20.685 visite

Beer Attraction 2017 brinda al successo della terza edizione che, con la sua formula vincente, l’ha portata a farsi in tre. Al core business della manifestazione, quello delle specialità birrarie e delle birre artigianali, si sono infatti aggiunte due nuove sezioni – Food Attraction, dedicata alle nuove proposte metropolitane della ristorazione e BB Tech Expo – Beer&Beverage Technologies, sezione dedicata alle tecnologie per birre e bevande – che ne hanno completato il format, consentendo di integrare le tre filiere in un’ottica sempre più business ed internazionale.

Organizzata da Italian Exhibition Group col patrocinio di Italgrob e in collaborazione con Unionbirrai e FIC – Federazione Italiana Cuochi, Beer Attraction ha coinvolto autorevoli partner dei tre diversi comparti: Cast Alimenti – la scuola dei mestieri del gusto, Cerb – Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra dell’Università di Perugia, Dipartimento di Scienze AgroAlimentari dell’Università di Udine, Nip – Nazionale Italiana Pizzaioli, Pizza & Pasta e tanti altri.

L’edizione 2017 ha registrato numeri assolutamente di successo: le visite sono state 20.685 (+42% sul 2016), 430 gli espositori (+23%), 600 i business meeting (furono 300 lo scorso anno) con buyer altamente profilati provenienti da 15 diversi Paesi, 90 eventi (tra concorsi, seminari, competizioni come Birra dell’Anno di Unionbirrai e i Campionati di Cucina italiana della FIC, show cooking, workshop tecnici), 184 giornalisti e blogger – italiani ed esteri – accreditati con una straordinaria visibilità su grandi media e social.

Beer Attraction si è mostrato nelle sue valenze di appuntamento del tutto nuovo per il mercato, grazie ad un format originale e dinamico di filiere e merceologie al servizio dell’horeca e delle tecnologie beverage. Le aziende hanno partecipato in maniera interattiva, contestualizzando i loro prodotti in proposte innovative di ristorazione. I contenuti degli eventi hanno puntato soprattutto alla professionalizzazione degli operatori dei tre diversi settori, contribuendo allo sviluppo complessivo dei rispettivi mercati.

Sabato scorso, al taglio del nastro affidato a Emma Petitti, assessore al bilancio e al riordino istituzionale della Regione Emilia-Romagna, sono intervenuti anche l’assessore alle Attività Economiche del Comune di Rimini, Jamil Sadegholvaad e Lorenzo Cagnoni, presidente di IEG Italian Exhibition Group, la società nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza. Sul palco con loro Melissa Cole, beer sommelier e giornalista di fama mondiale e Gert Klotzke, presidente della Commissione Culinaria della Worlds Chef Association ed ex-capitano della nazionale cuochi svedese.

La prossima edizione di BEER ATTRACTION si terrà dal 17 al 20 febbraio 2018, mentre gli imminenti appuntamenti di IEG, sono nella sede di Vicenza, dal 25 al 27 febbraio con Pescare Show, dal 5 al 7 marzo con Rac Moda Calzature e dall’11 al 14 marzo con Koinè. La sede di Rimini si sta invece già preparando per accogliere – dal 15 al 17 marzo – Enada Primavera e, dal 17 al 18 marzo, Elettromondo.

Ulteriori informazioni sul sito www.beerattraction.it