CCI Nizza: Vale la pena investire in Italia? Eccome!

A questa domanda ha risposto in modo incoraggiante il parterre, riunito nella sede della Camera di Commercio italiana di Nizza, il 7 marzo, durante una conferenza realizzata in collaborazione con il settimanale economico Tribune Bulletin Côte d’Azur, e composto da un folto gruppo di potenziali investitori.

resized haut de 3

Ha aperto un caloroso saluto dal Console Generale d’Italia Raffaele De Benedictis, insediatosi l’anno scorso.

I relatori si sono poi avvicendati, coordinati dalla giornalista francese Isabelle Auzias, iniziando con l’intervento stimolante di Mauro Michelini, esperto contabile specializzato nella fiscalità italo-francese e da decenni diviso tra i suoi Studi di Nizza e Milano, che ha insistito sulla grande complementarietà tra creatività italiana e capacità organizzativa francese, capace di aprire le porte a molteplici opportunità in tutti i campi, a partire dall’agro-alimentare.

Paolo Della Pietra, Direttore della Unione Industriali di Imperia ha sottolineato le sinergie possibili tra i due territori contigui ed il supporto della Comunità Europea a progetti di filiera.

Padrona di casa Patrizia Dalmasso, Presidente della Camera di Commercio Italiana di Nizza e Direttrice della CNA di Cuneo, che ha ribadito l’affinità e l’attenzione alla Qualità della produzione dei due Paesi, come ad esempio nell’industria viti-vinicola, e alle possibili opportunità commerciali esistenti.

Testimonianze di grande passione e fiducia nelle potenzialità del business transfrontaliero, dai due personaggi che si sono succeduti:
Ambrogio Invernizzi, storico industriale di Inalpi, fornitore lattiero di eccellenza della mitica Nutella Ferrero, oggi impegnato sul mercato francese con significativi risultati nella GDO.
Francis Mastio, del Gruppo Leclerc, sbarcato in Italia da anni, con punti vendita Conad di successo in molte città della penisola.
Un quadro che fa ben sperare: due paesi dinamici e complementari e numerose opportunità. Per coglierle occorrono lungimiranza imprenditoriale e volontà di integrazione.
Doti che non mancano sia in Francia che in Italia.
ITW Pesce
Video intervista del direttore Agostino Pesce per la Tribune Bulletin