Conto alla rovescia per Ecomondo: la presenza di Assonautica Italiana


Nell’anno in cui maggiormente sono cresciute le iniziative per contrastare il fenomeno del MARINE LITTER,  Assonautica Italiana porta a Ecomondo 2019 il programma della Mostra divulgativa itinerante “RiAmare – Essere Plastic Free“, volto a contrastare il fenomeno del marine litter, una delle maggiori sfide dell’umanità al fine di CREARE LA CONSAPEVOLEZZA SUL GRAVE FENOMENO E I DANNI IRREVERSIBILI DELLA PLASTICA IN MARE.
Presenti nel PadiglioneHall/ Pad. B5 – Stand 201

ECOMONDO 2019
E´ una potente calamita per i buyers esteri il sistema di fiere dedicate alla circular economy che Italian Exhibition Group organizza dal 5 all´8 novembre alla fiera di Rimini.
Nel quartiere fieristico, oltre a Ecomondo, salone leader europeo, anche Key Energy, il salone delle energie rinnovabili e il biennale Sal.Ve, expo biennale del veicolo per l´ecologia in collaborazione con Anfia. Ad essi, quest´anno si aggiunge la prima edizione di DPE – Distributed Power Europe, l´evento dedicato alla power generation.
Sono oltre 500 i buyer registrati in piattaforma che hanno definito il calendario degli incontri d´affari. Provengono da Medio Oriente e Africa, Europa, Est Europa, Area Balcanica, Turchia, India, Pakistan, Sud Est Asiatico, Cina, Nord America, America Latina e Australia. Se ne aggiungeranno moltissimi altri, a comporre le delegazioni straniere in vista da tutto il mondo.
Confermata la presenza di una nutrita delegazione proveniente dalla Tunisia, con profili trasversali sia su Ecomondo che Key Energy. In particolare quella organizzata da Actogen (Association Tunisien des Conseils et Orientation Gerographique Numerique), che ai professionisti nordafricani ne aggrega altri da Arabia Saudita, Libano, Benin, Senegal, Costa d´Avorio, Guinea, Marocco, Togo, Palestina, Libia. Saranno anche presenti moltissime municipalità aderenti al network Reseau Megara des Villes Durable.
Ben 34 gli accordi siglati con associazioni internazionali che prevalentemente giungono dai Paesi che si affacciano sul Mediterraneo, ma anche da Finlandia, Cile, Brasile, Romania e Polonia.
In assoluto, forte crescita i buyer provenienti da Medio Oriente e Nord Africa, Est e Nord Europa, Balcani, Asia, Nord America, Australia e America Latina.
Dalla Francia, a Key Energy sarà presente France Energie Eolienne, associazione di settore importantissima che parteciperà anche in veste di buyer in quanto rappresenta più di 300 aziende. Di rilievo la presenza di 26 aziende provenienti dalla Tongji University (Cina), nel settore Water.
Oltre al discorso buyers, sul tema internazionalità è di grande rilievo anche lo spessore degli appuntamenti inseriti nel calendario dei seminari, a cui vi rimandiamo.

LE FIERE ALL´ESTERO
Da ricordare l´evento internazionale dedicato alla green economy, firmato IEG, che si tiene in Cina a Chengdu, il capoluogo del Sichuan (sud ovest della Cina). A marzo 2019 s´è svolta la 15ma Edizione del Chengdu Environmental Protection Expo (CDEPE), organizzata da Europe China Environmental Exhibitions (ECEE), società fondata dall´organizzatore Xin Zhong Lian Exhibitions ed EAGLE – Europe Asia Global Link Exhibitions, società veicolo di IEG che nel settembre scorso ha acquisito il 60% della manifestazione. CDEPE è nota per essere la più grande fiera di tutela ambientale nell´ovest della Cina e ponte tra il sud ovest della Cina ed il mondo delle green technologies.
Altra iniziativa internazionale di Ecomondo quella svoltasi a maggio 2019 all´Expo Center di San Paolo con Ecomondo Brasil, salone B2B dedicato alle soluzioni tecnologiche per la gestione dei rifiuti industriali con un focus sulle biomasse agricole. La fiera è stata organizzata da Expo Extratégia Brasil, la società che vede la partecipazione azionaria di IEG e di Tecniche Nuove.