Insieme contro il Marine Litter

Circa L’80% dei rifiuti marini è composto da plastica, seguita dal vetro e da  metalli. I più presenti lungo i litorali sono i pezzi di plastica di dimensioni comprese tra 2,5 e 50 cm, seguiti da pezzi di polistirolo, dalla categoria “tappi, coperchi e anelli” in materiali plastici e dai mozziconi di sigaretta. A pesare è soprattutto la cattiva gestione dei rifiuti urbani, responsabili per l’85% dell’inquinamento marino.
In questa emergenza globale si inserisce il progetto “Essere Marine Litter” di Assonautica Italiana, riproponendo in Italia un programma divulgativo per contrastare il fenomeno del marine litter, che da anni il partner Acatmar svolge nello stato di Santa Catarina, denominato “L’impeza dos Mares”.
Il programma prevede un convegno sul tema, supportato da materiale audiovisivo e dall’esposizione di una Mostra che “racconta” l’amore per il mare e come contrastare la Plastica in Mare, di Assonautica_e Acatmar

News