Export Made in Italy, trend di fine anno

Fonte: iStock

L’export italiano ha sostanzialmente confermato le stime 2019, pur con un lieve rallentamento, il quadro internazionale (in primis, i dazi dell’amministrazione Usa), determineranno un ulteriore frenata nel 2020, poi dal 2021 si prevede una ripresa.

Basata sulle aspettative di un miglioramento del quadro macro internazionale. Sono le principali evidenze che emergono dal rapporto Export Update 2019-2022, che individua, anche per ogni singoli settore, quali sono i mercati sui quali le imprese dovrebbe puntare.

Leggi l’articolo completo su PMI.it