Forum Italia-Russia: l’impegno di Maullu per una nuova fase di cooperazione oltre le sanzioni economiche

16 maggio 2018 Milano Palazzo Stelline:  Il Forum Italia-Russia è organizzato dall’Eurodeputato milanese Stefano Maullu, che al Parlamento Europeo continua a portare avanti una tenace battaglia contro le sanzioni economiche imposte alla Russia.

Una giornata interamente dedicata alle relazioni tra Italia e Russia, alla cooperazione bilaterale in campo industriale ed energetico, ma anche alla necessità di superare le sanzioni economiche per inaugurare una nuova stagione di rapporti proficui tra l’Italia e la Federazione Russa.

Di tutto ciò si discuterà in occasione del Forum Italia-Russia, evento organizzato dall’Eurodeputato Stefano Maullu in collabborazione con V&A e Strategia&Sviluppo Consultants, programmato per la giornata di mercoledì 16 maggio all’interno del palazzo delle Stelline di Milano – in corso Magenta 61 – , dalle 9 alle 16.

L’incontro è stato pensato anche per stimolare la creazione di interessanti opportunità di business tra aziende, tra imprenditori russi e italiani, per rafforzare ancora di più i legami tra i due Paesi.

Il Forum affronterà tre tematiche principali: il ruolo della Russia sullo scenario internazionale, l’importanza di Mosca come partner strategico dell’Italia e la cooperazione industriale ed energetica tra i due Paesi.

Per l’Italia, la Federazione Russa rappresenta un partner d’eccezionale importanza: nonostante la permanenza delle sanzioni, il volume dell’export italiano verso la Russia si aggira intorno agli 8 miliardi (2017) e la cooperazione energetica tra i due Paesi è sempre più significativa. Lo scorso anno, Gazprom ha fornito all’Italia ben 23,8 miliardi di metri cubi di gas, e nel solo mese di marzo del 2018 le esportazioni energetiche verso l’Italia hanno abbondantemente superato i 2 miliardi di metri cubi.  Gazprom e SNAM, che partecipano al Forum, hanno recentemente discusso di una cooperazione d’ampio respiro per il progetto Turkish Stream, un ambizioso gasdotto attualmente in costruzione tra Russia e Turchia. Insomma, la cooperazione economica ed energetica tra Italia e Russia rappresenterà certamente una delle sfide più interessanti del futuro, ma per vincerla sarà assolutamente necessario superare l’impasse legata alle sanzioni: le sanzioni alla Russia hanno inciso sull’export italiano con perdite stimate di circa 3 miliardi all’anno. Nel 2013, quando le sanzioni non erano ancora state introdotte, il volume di scambi tra Italia e Russia superò i 10 miliardi di euro.

Media Partner dell’evento: Agenzia Nova, il gruppo editoriale Citynews, Geopolitica.info, BeGlobal.it e ItalPlanet.it

Evento a numero chiuso, per accredito partecipazione scrivere a stefanomaullu@gmail.com

 Forum Italia-Russia 16 maggio 2018 Milano Palazzo Stelline