Speciale Ciampi: Il busto in bronzo

Il busto in bronzo di Carlo Azeglio Ciampi è stato realizzato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. L’autore, Valerio De Seta, quarantanove anni, romano, è un artista che lavora presso lo studio Studio d’incisione della Zecca dal 1991. Sua è la moneta d’oro Flora nell’arte-Neoclassicismo che quest’anno ha vinto il primo premio del decimo concorso internazionale numismatico Coin Constellation.

Il busto del presidente Ciampi è stato realizzato partendo da una serie di bozzetti su carta in diverse prospettive. La fase successiva, la modellazione, è stata eseguita in argilla individuando i particolari fisiognomici del presidente, con l’ausilio di immagini selezionate da diverse angolazioni.

L’opera è stata poi “formata” per ricavarne un’ impronta in cera cava per la fusione a cera persa. Ottenuto il bronzo dalla fusione, l’opera è stata sapientemente ritoccata mediante fresatura e finemente cesellata a mano dallo stesso artista per eliminare i segni dei getti tipici della colata e perfezionarne ed esaltarne i minimi dettagli. La fase conclusiva è stata dedicata alla patinatura e la conseguente ceratura del busto in bronzo, così da preservarlo nel tempo.

Carlo Azeglio. Dalla Banca d’Italia al Quirinale: fece riscoprire l’orgoglio per l’inno e il Tricolore

Partigiano. Governatore della Banca d’Italia. Ministro del Tesoro. Presidente del Consiglio.

Capo dello Stato. Nato a Livorno il 9 dicembre 1920, Ciampi era stato il decimo presidente della Repubblica, dal 1999 al 2006. In precedenza era stato governatore della Banca d’Italia dal 1979 al 1993, presidente del Consiglio di un governo tecnico (1993), ministro del Tesoro e del Bilancio del primo governo Prodi. è stato il primo capo del governo e primo capo dello Stato non parlamentare della storia della Repubblica. Carlo Azeglio Ciampi è deceduto il 16 settembre 2016.