Il Comitato Leonardo conferma Luisa Todini

111_021Rinnovato il Consiglio Direttivo per il triennio 2015-2017

L’Assemblea dei Soci del Comitato Leonardo riunitasi il 23 luglio scorso a margine del XIV Forum Annuale, ha eletto all’unanimità il nuovo Consiglio Direttivo. Oltre alla Presidente Luisa Todini sono stati riconfermati il Past President Laura Biagiotti, il Vice Presidente per Confindustria Roberto Snaidero, il Vice Presidente per l’Agenzia ICE Riccardo Maria Monti, il Tesoriere Federico Grazioli ed i Consiglieri Giuseppina Amarelli Mengano, Corrado Antonini, Gian Domenico Auricchio, Adolfo Guzzini e Franco Moscetti. Completano la squadra i nuovi Consiglieri Sonia Bonfiglioli e Carlalberto Corneliani, con Massimo Mamberti in qualità di Segretario Generale.

La Presidente Luisa Todini, riconfermata  per il terzo mandato,  è un punto di riferimento per il mondo imprenditoriale e industriale sia a livello nazionale che internazionale. Presidente di Poste Italiane e membro del Consiglio di Amministrazione di Salini Costruttori, è  stata la prima donna ad essere nominata Presidente di FIEC, la Federazione Industria Europea delle Costruzioni.  È inoltre Presidente di Ecos Energia, start-up nel settore dell’energia solare e Co-Presidente del Foro di Dialogo Italo–Russo.
“È motivo di grande orgoglio essere riconfermata alla guida del Comitato Leonardo – ha commentato Luisa Todini – insieme ad imprenditori e consiglieri con cui mettiamo a disposizione dell’Associazione e del nostro Paese i nostri know-how, passione e impegno non retribuiti.  Il Comitato Leonardo rappresenta 123 aziende eccellenti in settori come food, moda, design fino a meccanica, costruzioni, green economy e servizi, che nel loro insieme fatturano oltre 300 miliardi di euro con una quota export del 55%, ben al di sopra della quota media nazionale. “Oggi più che mai è necessario fare squadra per contribuire insieme alla ripartenza del nostro Paese. Il mio obiettivo, condiviso con il nuovo Consiglio Direttivo, è quello di rafforzare ulteriormente il dialogo e l’azione sinergica tra istituzioni, imprese e tutti gli attori coinvolti nel processo di internazionalizzazione per promuovere con successo il sistema-Italia nel mondo.”


The Comitato Leonardo Confirms Luisa Todini

The Board of Governors has been renewed for the three-year period 2015-2017

The General Meeting of Members of the Comitato Leonardo, which took place on 23 July on the sidelines of the 14th Annual Forum, unanimously elected the new Board of Directors. As well as the President, Luisa Todini, other figures that were reconfirmed included Past President Laura Biagiotti, Vice President for Confindustria Roberto Snaidero, Vice President for the ICE Agency (Italian National Institute for Foreign Trade) Riccardo Maria Monti, Treasurer Federico Grazioli and Councillors Giuseppina Amarelli Mengano, Corrado Antonini, Gian Domenico Auricchio, Adolfo Guzzini and Franco Moscetti. The new Councillors completing the team are Sonia Bonfiglioli and Carlalberto Corneliani, with Massimo Mamberti as Secretary General. President Luisa Todini was reconfirmed for a third term and she is a point of reference for the business and industrial world, both nationally and internationally. President of Poste Italiane (Italian Postal Service) and a member of the executive Board of Directors of Salini Costruttori, she was the first woman to be nominated president of FIEC, the European Construction Industry Federation. She is also the President of Ecos Energia, a start-up company in the field of solar energy and Co-President of the Italy-Russia Dialogue Forum.

“It fills me with pride to be reconfirmed as leader of the Comitato Leonardo – Luisa Todini commented – along with the entrepreneurs and councillors, placing our know-how, passion and unpaid commitment at the disposal of the Association and of our country. The Comitato Leonardo represents 123 excellent companies in sectors like food, fashion, design, mechanics, construction, green economy and services. Together, these companies have an overall turnover of 300 billion euro, with an export quota of 55%, which is well above the national average. “Today, more than ever, teaming up is necessary in order to make a joint contribution to the relaunch of our country. My goal, which is shared with the new Board of Governers, is to further strengthen the dialogue and synergistic action between institutions, businesses and all the players involved in the process of internationalization, so as to successfully promote the Italian economic system throughout the world.”