Il Giubileo straordinario di Papa Francesco

èItalia 110 – Eventi

Inizia l’ 8 dicembre 2015

A sorpresa arriva l’annuncio di Papa Francesco sul Giubileo della Misericordia nel 2015. Un Giubileo straordinario che inizierà l’8 dicembre 2015 e si concluderà il 20 novembre 2016.
Il Giubileo Straordinario della Misericordia 2015/2016, voluto da Papa Francesco durerà il doppio rispetto all’Expo di Milano e porterà in Italia, a Roma, e in Vaticano 25 milioni di pellegrini. I motivi per i quali Papa Francesco ha deciso di annunciare il Giubileo 2015/2016 in via del tutto straordinaria (di norma l’Anno Santo cadrebbe ogni 25 anni, perciò dopo quello vissuto nel 2000 con Papa Giovanni Paolo II avremmo dovuto attendere fino al 2025) sono stati spiegati da Papa Francesco stesso ad aprile, in occasione dell’ufficialità che è avvenuta in concomitanza con la festività pasquale. “Semplicemente perché la Chiesa necessita una maggiore dimostrazione di vicinanza a Dio, in un periodo di cambiamenti epocali come quello in cui ci troviamo. Sono convinto che tutta la Chiesa potrà trovare in questo Giubileo la gioia per riscoprire e rendere feconda la misericordia di Dio, con la quale tutti siamo chiamati a dare consolazione a ogni uomo e ogni donna del nostro tempo. Lo affidiamo fin d’ora alla Madre della Misericordia, perché rivolga a noi il suo sguardo e vegli sul nostro cammino”.

Gli effetti del Giubileo saranno tangibili a Roma e a cascata si riverseranno sulla provincia, sulla Regione Lazio e sull’Italia tutta. Dario Franceschini, Ministro del Turismo, ha così commentato il bellissimo regalo di Papa Francesco ai fedeli di tutto il mondo. “L’Italia saprà accogliere al meglio i pellegrini che si recheranno a Roma per l’Anno Santo. Il ministero è pronto, sin da subito, a collaborare per la migliore riuscita di questo Giubileo che sarà per milioni di persone di tutto il mondo un’occasione per un percorso di fede e insieme per uno straordinario viaggio in Italia”.

Rispetto ai precedenti, per i pellegrini sarà un giubileo più aperto ai social network. Sono previsti profili dedicati su Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus e Flickr, mentre è già attivo un sito internet, www.im.va, disponibile in sette lingue (italiano, inglese, spagnolo, portoghese, francese, tedesco, polacco) e sul quale appare già il logo del giubileo che, sottolinea la Santa Sede, è stato registrato “per evitare qualsiasi uso non conforme”.


Pope Francis’s Extraordinary Jubilee

Starts on 8th December 2015

Pope Francis’s announcement about the Jubilee of Mercy 2015 comes as a surprise. An Extraordinary Jubilee will begin on 8th December 2015 and end on 20th November 2016. The Extraordinary Jubilee of Mercy 2015/16, willed by Pope Francis, will last double the time due to the Milan Expo and will bring to Italy, to Rome, and to the Vatican 25 million pilgrims. The Jubilee is extraordinary because usually the Holy Year falls every 25 years, therefore after Pope John Paul II’s one in 2000 we should have had to wait until 2025 for another one. In April, during Easter celebrations, Pope Francis explained his reasons for announcing the Extraordinary Jubilee 2015/16 on 13th March 2015: “Simply because the Church needs a greater demonstration of closeness to God in this period of momentous change. I am convinced that the whole Church will find in this Jubilee the joy of rediscovering and bringing to life God’s mercy, with which we are all called to console every man and every woman of our time. We will entrust the Mother of Mercy from now on to watch over us and protect our path.”

The effects of the Jubilee will be felt in Rome and will spill out over the province, over the region of Lazio, and over all of Italy. Dario Franceschini, Minister of Tourism, said about Pope Francis’s wonderful gift to believers the world over: “Italy knows how to best host the pilgrims who come to Rome for the Holy Year. The minister is ready to collaborate immediately in order to make this Jubilee a success. “It will be an occasion for millions of people all over the world for a journey of faith as well as an extraordinary trip to Italy.”

Compared to previous jubilees, this one will be very present on social media. There are dedicated profiles planned on Facebook, Twitter, Instagram, Google Plus and Flickr, and there is already an active website, www.im.va, which is available in seven languages (Italian, English, Spanish, Portuguese, French, German and Polish). On the website the logo of the Jubilee appears, which, as the Holy See points out, has been registered “to prevent any inappropriate use”.