La quarta rivoluzione industriale

004-005-somm

di Domenico Calabria

I paesi più all’avanguardia nell’industria 4.0 hanno avviato programmi che prevedono progetti di ricerca, investimenti tecnologici agevolazioni e incentivi fiscali, promossi dai rispettivi governi. Ora anche l’Italia si appresta a quella che viene definita la “quarta rivoluzione industriale”, che porterebbe a una produzione quasi integralmente automatizzata e interconnessa, capace di attivare investimenti innovativi con incentivi fiscali e orientati a portare la digitalizzazione in tutte le fasi dei processi produttivi dell’industria italiana.

Buona parte del sistema industriale italiano ha definito Industria 4.0 un piano armonioso che crea grandi opportunità per il Paese. Anche noi, raccontandolo nelle pagine di questo numero, siamo certi che grazie all’innovazione tecnologica, saremo più competitivi nell’era della globalizzazione e si potenzierà l’unicità della nostra identità racchiusa nel Made in Italy, rendendola sempre più inimitabile a livello mondiale.