Londra, Maroni: sosteniamo i giovani e le nuove idee

La Regione Lombardia presente al “UnBound Digital”, una fra le più prestigiose vetrine dedicate alle Start up innovative

“La Lombardia è la Regione che ha il maggior numero di Start up e dove finanziamo e sosteniamo economicamente i giovani che lanciano nuove idee, perché questo è il futuro, questo è il progresso. Noi ci crediamo e investiamo molto in questa direzione”. Così il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, a Londra, all’Italy Forum organizzato dall’Ice e dalla Camera di Commercio Italiana nel Regno Unito, in occasione di ‘UnBound Digital’, una fra le più prestigiose vetrine dedicate alle Start up innovative.

“Regione Lombardia vuole contribuire in modo concreto allo sviluppo delle Start up innovative mettendo a disposizione le risorse, il luogo dove iniziare l’attività e riducendo le tasse – ha spiegato Maroni, nel suo intervento. In particolare, abbiamo messo in campo una misura dedicata ai giovani under 35 che avviano una Start up innovativa e che in Lombardia non pagano le tasse per due anni. Qui ho visto tante esperienze interessanti fra le Start up – ha proseguito –, molto innovative, però vogliamo essere noi i primi anche in questo, ecco perché siamo in visita qui. La Lombardia conta oltre 800 mila piccole e micro imprese sul proprio territorio e siamo interessati a capire come possiamo aiutarle a crescere perché diventino leader a livello mondiale. Vogliamo investire anche sulla cultura, l’Italia è il Paese che ha più siti Unesco nel mondo e 10 su 50 sono in Lombardia. Mi interessa capire come possiamo promuoverli attraverso le tecnologie innovative. E noi possiamo farlo attraverso l’utilizzo dei fondi regionali ed europei. Regione Lombardia è una delle più importanti Regioni italiane – ha sottolineato ancora il presidente –, appartiene all’associazione dei Quattro Motori d’Europa. Abbiamo 13 Università, più di 500 centri di ricerca pubblici e privati, 6 parchi tecnologici. Investiamo in questa direzione perché questo è il futuro. Un mese fa in Lombardia abbiamo ospitato la cerimonia di chiusura di Expo Milano 2015, che è stata un grande successo, abbiamo mostrato al mondo che cosa l’Italia è capace di fare se lavoriamo tutti insieme e nel modo giusto. Il tema dell’Esposizione universale italiana è stato ‘Nutrire il Pianeta’, ora, con l’innovazione e con le Start up, vogliamo andare oltre: vogliamo ‘Nutrire il futuro’”.


London, Maroni: Region Supports Young People and New Ideas

The Lombardy Region at ‘UnBound Digital,’ one of the most prestigious conventions dedicated to innovative start-ups

“Lombardy is the region with the largest number of start-ups in Italy. We finance and economically support young people launching their new ideas, because this is the future, this is progress. We believe in them and invest a lot in this direction”. These are the words spoken by Roberto Maroni, President of the Lombardy Region, in London, at the Italy Forum organised by Ice and the Italian Chamber of Commerce for the UK, at ‘UnBound Digital’, one of the most prestigious conventions dedicated to innovative start-ups.

“The Lombardy Region wants to contribute concretely in the development of innovative start-ups by providing them with resources, a place to start their activity and by reducing taxes”, explained Maroni in his speech. “More specifically, we have put in place a measure which allows young people under the age of 35 who launch an innovative start-up not to pay taxes in Lombardy for two years. I have seen many interesting start-up experiences here”, he continued, “very innovative, but we want to be the first in this as well, that is the reason for our visit. Lombardy counts more than 800,000 small and micro companies on its territory and we are interested in understanding how we can help them grow and become global leaders. We also want to invest in culture, Italy is the country with the most UNESCO sites in the world, and 10 out of 50 of them are in Lombardy. I am interested in understanding how we can promote them with innovative technologies. And we can do this with the regional and European funds. Lombardy is one of the most important regions in Italy”, the President stressed, “it is part of the Quattro Motori d’Europa association. We have 13 universities, more than 500 public and private research centres and 6 tecnologic parks. We are investing in this direction because this is the future. A month ago Lombardy hosted the closing ceremony of Expo Milano 2015, which was a big success, and we showed the world what Italy is capable of if we all work together in the right way. The theme of the Expo was ‘Feed the Planet’, now with the innovation and the start-ups, we want to go beyond: we want to ‘Feed the future’.