Nasce Expatriamo: la rubrica per chi vuole vivere e lavorare all’estero

Nasce Expatriamo: la rubrica per chi vuole vivere e lavorare all’estero

Vivere all’estero ti incuriosisce e ti stimola?
Sei interessato a conoscere le procedure necessarie per trasferirti?
Sei titolare di un’impresa che intrattiene relazioni con l’estero? Devi distaccare personale dipendente oltre confine?

Expatriamo è la rubrica che fa per te!

Expatriamo nasce con l’obiettivo di fornire informazioni utili sui Paesi più interessanti dove incontrare possibilità lavorative e favorire così, l’ingresso e l’adattamento dei lavoratori.

Si vuole fornire agli operatori (titolari di imprese, produttori, export manager, personale dipendente) un’analisi delle tematiche più spinose che si possono incontrare durante il processo di internazionalizzazione, in particolare sugli aspetti previdenziali, fiscali e giuridici.

Sono molteplici le disposizioni relative all’ingresso ed al soggiorno degli “expats” in un’altra nazione, ed è importante per chi pensa di espatriare, conoscere in quali circostanze convenga o sia obbligatorio, ad esempio, iscriversi all’AIRE (Anagrafe Italiani residenti all’estero), ottenere un visto di lavoro e/o un permesso di soggiorno, usufruire di borse di studio e agevolazioni.

In poche parole, Expatriamo tratterà a tutto tondo le tematiche relative all’espatrio, supportando chi si trova già a fronteggiarne le vicissitudini; inoltre sarà di supporto alle imprese, anche di minori dimensioni, poiché affronterà in modo acritico le prassi adottate dagli uffici esteri, aiutando gli imprenditori e gli amministratori nel complesso processo di crescita oltre confine.

Raccoglieremo inoltre testimonianze e suggerimenti da chi si è già inserito in una realtà straniera ed attraverso la propria esperienza può fornire consigli pratici ed utili per evitare ad altri di sbagliare e perdere tempo prezioso per un sano e veloce inserimento.

L’internazionalizzazione oltre ad essere una doverosa scelta strategica aziendale è molto spesso anche e soprattutto una scelta di vita. I due percorsi sono spesso convergenti poiché il successo dell’uno dipende da quello dell’altro. Assicurarsi uno sbocco commerciale in un paese straniero ma avere difficoltà nel processo di integrazione del proprio personale dipendente potrebbe avere effetti e riflessi anomali sull’intero processo di sviluppo.

 Redazione di Exportiamo, info@exportiamo.it