Record di partecipazione all’Italian Gala Dinner

Editoriale di Franco Cutrupia, Presidente della Camera di Commercio Italiana in Cina

Cari Imprenditori,
Sabato 12 Dicembre presso il Four Seasons Hotel di Pechino si è svolto l’Italian Gala Dinner edizione 2015. Appuntamento annuale, l’Italian Gala Dinner è organizzato dalla Camera di Commercio italiana in Cina (CCIC) al fine di consolidare e rilanciare i rapporti di amicizia e collaborazione tra imprenditori ed istituzioni, italiane e cinesi.

Il 6 Novembre 1970, la Repubblica Popolare Cinese e la Repubblica Italiana stabilirono relazioni diplomatiche. Celebriamo quest’anno il 45esimo anniversario dell’allacciamento delle relazioni diplomatiche: in questo arco di tempo, la collaborazione tra Italia e Cina si è costantemente rafforzata, articolandosi in intensi e fruttuosi scambi a livello politico, commerciale, culturale, turistico e scientifico. Come ricordato anche in occasione della visita in Cina del Presidente del Senato Piero Grasso, tra gli Stati EU, l’Italia è oggi 5° partner commerciale della Cina, 5° Paese per stock di investimenti diretti e 7° Paese di destinazione dell’investimento cinese. Inoltre, nei primi 6 mesi del 2015 la crescita dell’interscambio bilaterale tra la Cina e l’Italia è aumentata del 10% rispetto allo stesso semestre del 2014.

La vivace partecipazione della comunità sino-italiana, 420 ospiti in totale, un record senza precedenti per il Dinner Gala di Pechino, nonché il gran numero degli ospiti cinesi, oltre il 60% dei partecipanti, sono prova dell’interesse per l’Italia e per le aziende italiane da parte cinese. Record anche sul fronte delle sponsorizzazioni: 25 le aziende che hanno contribuito alla realizzazione della serata.
Come consolidata abitudine, l’evento non ha trascurato l’aspetto culturale, forte e radicato tanto nella cultura cinese che italiana. Sono stati proposti musiche e canti dalla Mongolia interpretati dal gruppo Anchin, una performance di danza contemporanea di BeijingDance/LDTX sulle note di Ludovico Einaudi ed infine un repertorio selezionato di musica leggera Italiana con Diego Esposito e Stefano Molteni. La novità di questa edizione è che il ricavato della vendita dei biglietti della lotteria è stato donato alla Scuola Italiana d’Ambasciata di Pechino.

Rinnovo i ringraziamenti a nome della Camera di Commercio italiana in Cina ai partecipanti, formulando i migliori auguri per un sereno Santo Natale e felice 2016!


Record of Participants at the Italian Gala Dinner

Editorial by Franco Cutrupia, Chairman, China-Italy Chamber of Commerce

Dear Entrepreneurs,
The Italian Gala Dinner, 2015 edition, was held in Beijing on Saturday December 12th at the Four Seasons Hotel. An annual appointment, the Italian Gala Dinner is organized by the China-Italy Chamber of Commerce (CICC) in order to consolidate and relaunch the relationships of friendship and collaboration between Chinese and Italian entrepreneurs and institutions.

On November 6th, 1970, the People’s Republic of China and the Republic of Italy established diplomatic relations. We celebrate this year the 45th anniversary of the diplomatic relations: during this time window, collaboration between China and Italy strengthened, resulting in intense and fruitful exchanges at a political, commercial, cultural, touristic and scientific level. As mentioned also on the occasion of the official visit of the President of the Senate Piero Grasso to the P.R.C., among the EU States, Italy is currently the 5th commercial partner of China, the 5th Country for direct stock investments and the 7th Country of destination of Chinese investments. Furthermore, during the first 6 months of 2015, trade between China and Italy rose by 10% compared to the same semester of 2014.

The lively participation of the Sino-Italian community, 420 guests in total, a record for the Dinner Gala of Beijing, and the large number of Chinese guests, over 60% of the participants, prove the interest for Italy and Italian companies on the Chinese side. A record concerns also the sponsors: 25 companies contributed to the realization of the evening.

As a well-established habit, the event emphasised the cultural aspect, strong and rooted both in the Chinese and Italian culture. There were musical compositions and songs from Mongolia, interpreted by the group Anchin, a contemporary dance performance by BeijingDance/LTDX and lastly a collection of Italian music with Diego Esposito and Stefano Molteni. For the first time, revenues collected from the selling of the raffles was donated to a third party, the newly established Italian Embassy School of Beijing.

I express my gratitude on behalf of the China-Italy Chamber of Commerce to all participants. Best wishes for a Merry Christmas and a happy 2016!