Settimana della cucina italiana nel mondo a Barcellona

Dal 20 al 26 novembre si è tenuta a Barcellona la Seconda Edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, finalizzata alla promozione delle eccellenze Made in Italy nel settore agro-alimentario. Una settimana ricca di eventi e attività resi possibili grazie alla sinergia e all’organizzazione tra la Camera di Commercio Italiana – Barcellona, il Consolato Generale d’Italia a Barcellona, l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona e sotto la supervisione e la collaborazione dell’Ambasciata d’Italia in Spagna.

Di seguito tutti gli eventi organizzati dalla Camera.

 Davide Guidara

L’incontro con lo chef Davide Guidara presso il Cotton House Hotel, organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona, è stato il punto di partenza della nuova proposta gastronomica proveniente dalla Sicilia, una vera unione tra tradizione e innovazione. Direttamente da Milazzo dove gestisce il ristorante Eolian Milazzo Hotel a solo 23 anni, Guidara ha proposto una cucina ambiziosa e sperimentale che ha portato i commensali a vivere un’esperienza sensoriale nuova e affascinante.

Tradición Milenaria del Pan y de los Trigos Antiguos Sicilianos

Il 22 Novembre l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona ha organizzato l’evento nel quale sono state presentate delle diverse tecniche di produzione del pane biologico di grano macinato a pietra in Sicilia: “La Tradicción Milenaria del pan y de los trigos Antiguos Sicilianos”. Obiettivo principale: evidenziare l’importanza dei valori sui quali si basa il recupero del territorio e delle tradizioni, al servizio di una produzione genuina dello sviluppo sostenibile.

 “Aceite de Oliva: Nuestro Oro Liquido”

Durante la stessa occasione è stato presentato l’olio biologico di Sicilia attraverso la degustazione “Aceite de Oliva: Nuestro Oro Liquido”, con la partecipazione di alcuni importanti produttori del settore.

 Noche Italiana en Ocaña

Nell’incantevole location del ristorante Ocaña, gli amanti della gastronomia italiana hanno potuto gustare le salsicce di maiale del monte Nebrodi, accompagnato da un selezione di vini di Sicilia io una notte dedicata ai formaggi “Slow Food” e  ai piccoli produttori di questa terra. L’evento è stato organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona.

The Future of Food

L’innovazione nell’ambito “food”è stata un’altra protagonista della Settimana durante la conferenza “The future of Food”, in occasione della quale lo chef Carlo Cracco e Artur Martinez hanno conversato con foddies, bloggers e studenti del master di Food&Design nella sala conferenze dell’Istituto europeo di Disegno riguardo al futuro del cibo e riguardo alle nuove sfide nel settore eno-gastronomico. L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione del Consolato Generale d’Italia e IED Barcellona.

Lombardia & Cataluña: Comida Creatividad y Innovación

 “Lombardia & Cataluña: Comida Creatividad e Innovación” è stato l’ultimo incontro di questa Settima piena di eventi, organizzato dal consolato generale d’Italia e dall’Istituto Italiano di Cultura della città. Lo chef Michelin Carlo Cracco ha realizzato un menù degustazione per una cena ispirata alla creatività e all’innovazione partendo da ingredienti tradizionali. L’esclusivo evento è stato occasione del lancio del concorso “Prepara tu futuro- Jovenes talentos de la cocina italiana ”, nel segno del progetto ITMakES Food&Wine, concepito per risaltare il evidenziare il valore culturale e sociale del cibo come elemento fondamentale dell’identità delle nostre società, specialmente in paesi come Spagna e Italia.