“Tiziano e il Rinascimento Veneziano” a Tokyo

Dal XV al XVI secolo, Venezia ha vissuto un periodo di grande prosperità, dovuto al fiorire dei commerci marittimi, diventando nel contempo il centro dell’arte Rinascimentale. A questo periodo storico è dedicata la mostra che sarà inaugurata il 21 gennaio al Tokyo Metropolitan Art Museum. Si tratta dell’esposizione “Tiziano e il Rinascimento veneziano”, che sino al 2 aprile presenterà in Giappone alcuni capolavori provenienti dai grandi musei italiani. La mostra, presenterà a Tokyo circa 70 tra dipinti e stampe.

L’esposizione includerà opera del primo Rinascimento sviluppate a Venezia soprattutto nella bottega di Bellini, per poi passare al periodo artisticamente maturo di Tiziano e alla scuola di artisti veneziani, sino al periodo che seguì Tiziano con altri prominenti artisti. La mostra costituirà dunque una opportunità unica per il pubblico di Tokyo per vivere una esperienza immersiva nell’affascinante mondo dell’arte rinascimentale di Venezia.


 

“Titian and the renaissance in Venice” in Tokyo

From the 15th to the 16th century, Venice lived a period of grand prosperity, due to a thriving maritime trade, and at the same time was becoming the centre for Renaissance art. The exhibit, to be inaugurated on 21 January at the Tokyo Metropolitan Art Museum, is dedicated to this historical period. The exhibition, “Titian and the Renaissance in Venice”, showing in Japan until 2 April, will display masterpieces hailing from famous Italian museums. The exhibit, will present to Tokyo around 70 pieces comprising paintings and prints.

The exhibition will include work from the First Renaissance developed in Venice mostly from the studio of Bellini, and then onto the artistically mature period of Titian and the school of Venetian artists, right up to the period following Titian with other prominent artists. The exhibit represents therefore, a unique opportunity for the public of Tokyo to live an experience that will immerse them in the fascinating world of Venetian Renaissance art.