UE, Gozi: bene Libro bianco Juncker

Sandro-GoziRoma tappa importante del processo di integrazione

“Apprezziamo molto l’impegno del presidente Jean-Claude Juncker che con il Libro Bianco presentato oggi vuole promuovere un dibattito vero e concreto sul futuro dell’Unione. L’Italia sarà senza dubbio tra i sostenitori di una Unione Europea sempre più forte e incisiva. A Roma, il 25 marzo, vogliamo avviare nuova fase politica. Proprio per questo, apprezziamo l’impegno e la tempistica scelta dal Presidente Juncker che ha presentato il Libro Bianco prima della Dichiarazione di Roma. Ancora più importante perché le celebrazioni per i sessant’anni della firma dei Trattati di Roma non dovranno essere solo un momento celebrativo. Noi vogliamo impegnarci con forza per una Unione europea che lotti contro l’Europa delle paure e che sia protagonista in un mondo che cambia. E l’Italia sarà sempre in prima fila assieme a tutti coloro che vogliono avanzare più rapidamente verso questi obiettivi”.
Così il Sottosegretario alle Politiche e agli Affari europei, Sandro Gozi commentando il Libro Bianco sul futuro dell’Europa presentato dal presidente della Commissione Jean-Claude Juncker