Assocamerestero presenta il progetto True Italian Taste al CIBUS

Il food italiano sui mercati esteri: l’esperienza di True Italian Taste” è il titolo del convegno promosso da Assocamerestero che si è tenuto oggi a Parma,  in occasione del 19° Salone Internazionale dell’alimentare-Cibus.
Gaetano Fausto Esposito (Segretario Generale di Assocamerestero), dopo avere portato i saluti del Vice Ministro Andrea Oliviero e del Presidente di Assocamerestero Giandomenico Auricchio, ha presentato alla platea e agli altri relatori i primi risultati raggiunti dal progetto True Italian Taste (www.trueitaliantaste.com), coordinato da Assocamerestero con il supporto di 21 Camere di Commercio Italiane all’Estero  e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con ICE Agenzia nell’ambito della “Campagna di promozione strategica per la valorizzazione del prodotto italiano in rapporto al fenomeno dell’Italian Sounding”.

Nell’ambito del convegno, gli interventi di Enrico De Micheli Amministratore delegato di Agroqualità,  che ha illustrato le attività di Agroqualità, indirizzate a costituire un forte polo certificativo nazionale per valorizzare le produzioni d’eccellenza del made in Italy, anche nel settore agroalimentare; mentre L’eurodeputato Stefano Maullu, ha approfondito il problema delle sanzioni economiche alla Russia che hanno rappresentato e continuano a rappresentare un grave problema per l’export italiano; il Ceo di IBS Italia, Alessio Gambino, ha permesso di conoscere le tematiche del Business International e le opportunità di espansione all’estero attraverso l’export Digitale; Daniele Cipollina promotore di “Gustoso”,  nel suo intervento ha ribadito l’importanza della presenza al Cibus dei propri retisti, come un’importante momento di visibilità per i loro prodotti e incontri con i professionisti del settore alimentare presenti alla manifestazione, a conferma della mission di promozione e valorizzazione dell’eccellenza alimentare siciliana espressa da Gustoso. La conclusione dei lavori affidata al Sen. Raffaele Fantetti, autore anche di una proposta di legge per valorizzare dal punto di vista normativo il ruolo della rete dei ristoranti italiani all’estero – come canale di diffusione delle produzioni autenticamente italiane.

Le attività del progetto TRUE ITALIAN TASTE: Raccontare ai consumatori di tutto il mondo i vantaggi del prodotto autentico italiano e del prezioso legame tra il cibo ed i territori di provenienza; aiutare gli appassionati del “buon cibo” a scegliere ed utilizzare al meglio gli ingredienti 100% Made in Italy, tutelando insieme aziende e consumatori; supportare le imprese italiane di prodotti certificati, tipici e di nicchia che vogliono farsi conoscere sui mercati esteri e consolidare ed ampliare le opportunità per le aziende già presenti; come valorizzare la salubrità del cibo autenticamente italiano, promuovendo i prodotti biologici, il new food nutri free, gli integratori alimentari e molto altro ancora, ma anche tutti quei prodotti Made in Italy che possono vantare certificazioni collegate a categorie etniche (halal e kosher).

Allegati:
Il saluto del Vice Ministro Andrea Oliviero

Presentazione progetto True Italian Taste_9 maggio 2018

Intervento dell’Eurodeputato Stefano Maullu

IBS_CIBUS 2018 – Export Digitale