Convention CCIE Torino: programma dei Lavori

Si terrà a Torino dal 4 al 7 novembre la 26a Convention Mondiale delle 78 Camere di commercio italiane all’estero, organizzata dalla Camera di commercio di Torino e da Assocamerestero, con la collaborazione di Unioncamere.
La Convention Mondiale fornirà numerose opportunità di business alle imprese. Il programma prevede due giornate di lavori associativi – il 4 e 5 novembre – e a seguire lunedì 6 e martedì 7, due giorni aperti al pubblico e in particolar modo alle aziende del territorio: sarà possibile per le imprese incontrare i delegati delle Camere di commercio italiane all’estero e i buyer di aziende straniere selezionate direttamente dalle Camere di commercio all’estero, particolarmente interessate al Made in Italy.
La giornata di lunedì 6 inizierà alle 9.00 nella Sala Cavour del Centro Congressi “Torino Incontra”: un ricco ciclo di incontri vedrà il coinvolgimento diretto di tutti i Presidenti e i Segretari Generali delle CCIE e di importanti rappresentanti del mondo economico ed istituzionale.
I lavori inizieranno con gli interventi istituzionali di Sergio Chiamparino – Presidente Regione Piemonte; Andrea Olivero – Vice Ministro al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali; Pierpaolo Baretta – Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Economia e delle Finanze; Benedetto Della Vedova – Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; Guido Montanari – Vicesindaco Città di Torino; Vincenzo Ilotte – Presidente della CCIAA di Torino; Ivanhoe Lo Bello – Presidente Unioncamere Nazionale; Gian Domenico Auricchio – Presidente Assocamerestero; e Gian Maria Gros-Pietro – Presidente Intesa Sanpaolo.
Quindi, inizierà la sessione dedicata al tema “La riorganizzazione dei servizi per l’internazionalizzazione” con interventi di Gianmaria Ajani – Rettore dell’Università di Torino; Gian Domenico Auricchio – Presidente Assocamerestero; Matteo Casagrande – Responsabile Iniziative di Marketing Intesa Sanpaolo; Bernardino Chiaia – Vice Rettore per l’Internazionalizzazione; Giuseppina De Santis – Assessore alle Attività produttive Regione Piemonte; Paolo Ghezzi – Direttore Generale InfoCamere; Massimo Goldoni – Presidente CFI (Comitato Fiere Industria); Antonino Laspina – Direttore dell’Ufficio di Coordinamento Marketing dell’ICE; Gabriella Marchioni Bocca – Amministratore Delegato Lamebo Srl; e Giuseppe Tripoli – Segretario Generale Unioncamere.
Alle 11.30 seconda sessione su “La complementarietà di ruolo tra rete CCIAA e rete CCIE” con i contributi di Giovanni Angioletti – Rappresentante CCIE Area Centro-America; Ronni Benatoff – Rappresentante CCIE Area Mediterraneo; Joseph Carrozzi – Rappresentante CCIE Area Australia; Michele D’Ercole – Rappresentante CCIE Area Asia e Sud Africa; Jorge Luis Fittipaldi – Rappresentante CCIE Area Mercosur; Matteo Lazzarini – Rappresentante dei Segretari Generali; Alberto Milani – Rappresentante CCIE Area Nafta; e Marco Montecchi – Rappresentante CCIE Area Europa.
Nel pomeriggio è prevista la fase finale della competition tra i progetti innovativi proposti dalle Camere di Commercio Italiane all’Estero: ben 22 le candidature, da cui è stata estratta una short list di 6 progetti. I migliori 2, selezionati in base ai voti espressi dalle imprese presenti in sala, godranno di un abbattimento costi per favorire la partecipazione di aziende piemontesi.
L’evento vede la partecipazione, oltre di qualificati rappresentanti del mondo imprenditoriale e del network delle CCIE, di 140 rappresentanti camerali provenienti dai 54 Paesi presidiati dalle Camere e di esponenti delle Istituzioni locali. (aise)