NauticSud 2018 dal 10 al 18 febbraio

Oltre 50.000 metri quadrati dedicati alle barche da diporto, agli accessori, al mondo del mare. É così che Nauticsud celebra la sua 45ma edizione che si svolgerà da sabato prossimo, 10 febbraio, al 18 nella Mostra d’Oltremare di Napoli con 200 espositori e oltre 800 imbarcazioni esposte.

Saranno molte le novità in questa edizione, dalle imbarcazioni yacht, gozzi e gommoni presentate in anteprima, ai motori innovativi, ma anche un fitto calendario di convegni legati al mondo della nautica che illustreranno le novità tecniche ed amministrative del diportismo in Italia. Numerose le aziende che hanno aderito come Apreamare, fiore all’occhiello della cantieristica nautica campana appena premiato al salone di Dussendorf per il suo Gozzo proclamato European Power Boat of the Year (una sorta di Oscar della nautica) e ancora di cantieri Azimut, Fiart, Salpa, Rizzardi, Rioyacht, Chris Craft e Aironmarine di Paolo Molinari, per citarne alcuni, evidenziano positivamente la ripresa dell’intera filiera e la rilevanza della fiera internazionale in una regione che conta oltre 60 Comuni costieri e ben 447 chilometri di costa (fonte Enea).

“La nautica è finalmente in ripresa soprattutto per il settore dei gommoni, gozzi e vela – spiega Gennaro Amato, presidente dell’Anrc – ma anche tra quelle ormeggiate nei nostri porti. Ormai la cantieristica nautica internazionale è indirizzata a produrre o grandi yachts oltre i 16 metri, oppure imbarcazioni al di sotto dei 10 metri e le aziende si sono lentamente adattate alle esigenze del mercato”. Diverse le novità in questa edizione con yacht, gozzi e gommoni presentati in anteprima, motori innovativi, ma anche un calendario di convegni legati al mondo della nautica che illustreranno le novità tecniche ed amministrative del diportismo in Italia, come il convegno dell’Ordine degli Commercialisti di Napoli presieduto da Vincenzo Moretta (15 febbraio) e quello a cura dell’Anrc, organizzato da Antonio Pane, dedicato al nuovo codice ed alla fiscalità del mare (14 febbraio), oltre alle iniziative con Il Comitato V zona della Federazione Italiana Vela. “Nella programmazione degli eventi fieristici – spiega Donatella Chiodo, presidente della Mostra d’Oltremare – ci poniamo sempre l’obiettivo di coinvolgere diversi soggetti del territorio, guardando anche ai giovani, allo sport e, in questo caso, alla vela”.

Ad aprire gli incontri, sabato 10, alle 8.30, un workshop europeo con la partecipazione dei sindaci di Napoli, Atene e Salonicco e numerose autorità della Commissione Europea. Tra gli appuntamenti anche una serata di gala al Teatro Mediterraneo, venerdì 16, con la partecipazione di Gigi Finizio, durante la quale saranno assegnati per la prima volta, gli Award Nauticsud.