8 marzo, ecco i francobolli dedicati al genio femminile italiano

Un riconoscimento da parte dello Stato a quattro grandi donne italiane che si sono distinte nelle arti, nella scienza e nella cultura, in occasione dell’8 marzo. Il ministero dello Sviluppo Economico ha infatti emesso oggi quattro francobolli ordinari appartenenti alla serie “le Eccellenze italiane del Sapere” dedicati al genio femminile italiano.

Le vignette raffigurano quattro donne italiane: Maria Gaetana Agnesi (matematica, da lei prende il nome la curva algebrica “versiera Agnesi”), Elena Lucrezia Cornaro Piscopia (prima donna nel mondo a conseguire una laurea), Eva Mameli Calvino (botanica e naturalista)
Ada Negri (poetessa e scrittrice), in particolare:

Una versione colorata a mano da Sheila Terry di un’incisione, risalente alla seconda metà del Settecento di autore anonimo, che ritrae la celebre matematica Maria Gaetana Agnesi, delimitata, in basso, dalla riproduzione della curva algebrica denominata “versiera Agnesi”;

 

L’opera pittorica di Sebastiano Bombelli denominata “Ritratto di Elena Lucrezia Cornaro Piscopia”, esposta nel Museo Palazzo D’Arco in Mantova; in basso a destra, è raffigurata una corona di alloro, a rappresentare che l’illustre erudita è stata la prima donna nel mondo a conseguire una laurea;

 

Un ritratto pittorico della botanica e naturalista Eva Mameli Calvino, affiancato alla pianta in fiore della “Fumaria”, argomento del suo primo studio pubblicato nel 1906;

 

 

Un ritratto a matita della poetessa e scrittrice Ada Negri con un libro aperto in primo piano e, sullo sfondo, i titoli di alcune sue opere.