A Bologna apre la ‘Disneyland del cibo’ Made in Italy

La prossima settimana apre a Bologna Fico Eataly World, un parco agroalimentare da 80mila mq, dove lavoreranno 2.300 persone e la cui realizzazione ha comportato l’esborso di ben 55 milioni di euro.

All’interno del parco sarà possibile esplorare 6 filiere produttive Made in Italy del food&beverage ed alcune materie prime saranno lavorate direttamente sul posto e poi servite nei numerosi bar e ristoranti presenti nel parco.

Fico Eataly World sarà inaugurato ufficialmente il 15 novembre e gli addetti ai lavori l’hanno già ribattezzato la ‘Disneyland del cibo.

Il parco ospiterà ben 150 imprese del settore, che esporranno il meglio delle produzioni italiane di fronte a circa 6 milioni tra italiani e stranieri, secondo le stime di Oscar Farinetti, ideatore e patron del progetto. Un’idea che, nell’arco del prossimo triennio, dovrebbe generare un fatturato di 90 milioni.

Il target delle imprese coinvolte nel progetto è assai variegato, dai grandi brand alle PMI, tutte un comune obiettivo: mettere in mostra la propria qualità di fronte ad un pubblico internazionale.

Infine si segnala che, oltre al meglio del Food&Beverage italiano, nel parco saranno presenti strutture e attrezzature che arrivano dal museo felsineo della civiltà contadina ed un centro congressi modulabile da 200 a 1.000 posti.