Al Vinitaly, il progetto “Cambusa” di Assonautica Italiana

Confermata anche la presenza di Assonautica Italiana che ha sempre partecipato al Vinitaly con il progetto “Cambusa di Assonautica”.
Quest’anno si tratta di una necessaria azione di relazioni, compattazione e di fidelizzazione con gli operatori vitivinicoli della Puglia presenti anche in vista delle imminenti iniziative di Assonautica italiana: il progetto perequativo “Incuba Blu”, il progetto perequativo per il Turismo (dove su indicazione del dr. Dusconi nella doppia veste di Assonautica e di Unioncamere Puglia, è stato inserita la rete di porti pugliesi come “attrattori” turistici delle diverse province di Bari, Brindisi, Lecce, Foggia e Taranto. In particolare, sempre su indicazione, è stato inserito il porto di Rodi Garganico; anche la Camera di commercio di Brindisi ha inserito come attrattore turistico il porto; il progetto perequativo per il turismo vede tra i player anche Unioncamere italianae Isnart. Il cooordinmaneto dè di Unioncamere Puglia in collaborazione con le Camere di comemrcio di Bari, Brindisi, Lecce, Foggia e Taranto. Tra le prossime imminenti iniziative di Assonautica italiana occorre ricordare anche il salone nautico Sottocosta di Pescara,  la nuova edizione di Yachting Festival a Gaeta, le iniziative collaterali alla regata Brindisi Corfù, Appuntamento in Adriatico, il salone nautico di Genova, etc.

Il progetto “CAMBUSA® DI ASSONAUTIC, nato per la valorizzazione delle eccellenze dei territori “aperti” sui porti.
Un progetto dal sapore classico, semplice ma complesso e innovativo al tempo stesso: Assonautica in un primo momento ha selezionato le eccellenze del territorio tra i prodotti tipici della Puglia. Ma poi ha allargato progressivamente  il campo d’azione a tutta l’Italia. E non si tratta solo di enogastronomia, ma anche di artigianato e di turismo: le ricchezze di un territorio. I diportisti, come già facevano gli antichi navigatori greci del Mediterraneo – in segno di amicizia e scambio culturale – portano in cambusa questi tesori: porto dopo porto, approdo dopo approdo fanno conoscere la loro terra, le proprie tradizioni, le proprie eccellenze. Ecco perché in base al progetto Assonautica i diportisti vengono considerati gli “ambasciatori della propria terra.
Un progetto di grande promozione, un brand, un punto di riferimento che coinvolge i porti, gli approdi, le assonautiche locali e regionali, i produttori, i media; un progetto che aiuta lo scambio di informazioni e di prodotti.  Per mezzo de “La Cambusa di Assonautica®”, insieme alle migliori energie produttive di un territorio si aprono nuovi ed esclusivi  scenari di promozione con le fiere specializzate, i boat show, gli eventi speciali, le regate nazionali ed internazionali e le manifestazioni correlate, le cosiddette iniziative “fuori regata”.