CDP e Assofondipensione lanciano un progetto per attrarre maggiori investimenti verso l’economia reale italiana

Cassa Depositi e Prestiti e Assofondipensione, l’associazione dei fondi pensione negoziali, hanno presentato oggi nell’ambito dell’Assemblea Annuale di Assofondipensione un progetto che mira ad attrarre maggiori investimenti nell’economia reale italiana, in linea con quanto previsto dal piano industriale di CDP.

L’obiettivo è quello di supportare la crescita e la competitività delle imprese italiane facilitando l’afflusso di investimenti verso l’economia nazionale attraverso una piattaforma, costituita da fondi di fondi, gestita dal Fondo Italiano di investimento SGR (FII SGR), che investirebbe in fondi di private equity, private debt, nonché potenzialmente in altre asset class.

L’obiettivo di raccolta dai fondi pensione è di almeno 500 milioni di euro, cui si aggiungerebbero anche le risorse che – coerentemente alla propria mission istituzionale – CDP potrà investire al fianco dei fondi pensione nella piattaforma gestita da FII SGR.

All’evento di oggi – patrocinato da Assofondipensione, rappresentata dal Presidente Giovanni Maggi e dal Vicepresidente Roberto Ghiselli – è intervenuto l’Amministratore Delegato di CDP Fabrizio Palermo, che ha illustrato le linee guida del progetto congiunto.

“Occorre avviare una nuova stagione di cooperazione tra investitori nazionali di lungo periodo per attivare risorse finanziarie sufficienti a creare stimolo e crescita per il nostro Paese. Questo progetto va esattamente in questa direzione. Abbiamo due obiettivi comuni: convogliare importanti risorse finanziarie verso l’economia italiana e avvicinare i Fondi pensione aderenti ad un’interessante opportunità di investimento”, ha dichiarato Fabrizio Palermo Amministratore Delegato CDP.

I fondi pensione attualmente gestiscono per conto dei loro aderenti oltre 100 miliardi di euro e rappresentano un importante bacino di risorse da poter mobilitare a favore degli investimenti in economia reale, cogliendo al contempo la possibilità di maggiori rendimenti per i loro iscritti”, ha dichiarato Giovanni Maggi Presidente di Assofondipensione.

È previsto per il prossimo 15 gennaio un incontro di approfondimento tecnico per i fondi pensione interessati, nel corso del quale il progetto – soggetto alle approvazioni dei consigli di amministrazione di CDP, FII SGR e di ciascuna delle altre parti coinvolte – verrà presentato in maniera dettagliata.