Grossetofiere entra in società con Italian Exhibition Group e CNCN

L’assemblea dei soci di GFI, società controllata da Italian Exhibition Group SpA (IEG) e organizzatrice di Game Fair, il più importante evento italiano dedicato alla caccia, al tiro sportivo e alla vita all’aria aperta, ha deliberato oggi il nuovo assetto societario. Grossetofiere entra con il 20% delle quote nel capitale sociale di GFI, mentre il restante pacchetto azionario è in capo a IEG, per il 69,58%, e al Comitato Nazionale Caccia e Natura (CNCN), per il 10,42%.

La definizione del nuovo assetto societario ha portato alla nomina del nuovo Consiglio di Amministrazione di GFI composto da: per IEG Maurizio Di Trani, eletto Presidente, Mario Vescovo e Roberto Bondioli, per Grossetofiere Carlo Pacini, e per CNCN Nicola Perrotti. La collaborazione di IEG e CNCN con Grossetofiere è iniziata nel 2015, quando per la prima volta Game Fair è stata ospitata nel Centro Fiere di Grosseto. La manifestazione è organizzata da GFI dal 2013.

Maurizio Di Trani, Presidente di GFI e Direttore Marketing & Sales di IEG, nel ringraziare i soci e i consiglieri di amministrazione per la fiducia accordatagli, ha dichiarato: “È per me un orgoglio essere alla guida di questa società, data anche la mia estrazione professionale legata strettamente al mondo degli eventi outdoor. Il nuovo assetto societario di GFI si inserisce nella strategia di IEG di fare sistema con altri player fieristici nazionali per promuovere importanti filiere del Made in Italy. Insieme a Grossetofiere e a CNCN continueremo a valorizzare Game Fair, manifestazione che nella sua unicità è radicata nel solco della tradizione ma sempre più aperta alle novità del comparto”.

La prossima edizione di Game Fair, la 27.a, si svolgerà dal 2 al 4 giugno 2017 a Grosseto nell’area della Fiera del Madonnino in località Braccagni, nel cuore della Maremma Toscana. L’evento presenterà un palinsesto rinnovato, con l’incremento della parte interattiva, l’inserimento di nuove discipline e competizioni, tra cui bike, arrampicata, canoa e trekking, il rinnovamento degli spettacoli, attività per bambini e un nuovo percorso espositivo. L’evento valorizza le discipline outdoor, promuove uno stile di vita sano e immerso nella natura, offrendo alle migliaia di appassionati, sportivi e famiglie una tre giorni fra tradizione venatoria, tiro sportivo, equitazione, attività in bici e cinofilia. Game Fair è nata in Inghilterra nel 1950, è presente anche in Francia, Spagna, Stati Uniti, Sudafrica e dal 1991 in Italia.

Nell’ambito delle attività di Italian Exhibition Group, primo player fieristico italiano per numero di manifestazioni organizzate direttamente (63 prodotti in portafoglio), Game Fair entra nel ricco palinsesto di eventi dedicati al comparto dello sport. Sono 10 le manifestazioni “active” organizzate da IEG tra Rimini, Vicenza e Grosseto, capaci di generare nel complesso 700.000 presenze e un fatturato di 8 milioni di euro.

L’ingresso di Grossetofiere nella compagine societaria di GFI sottolinea il ruolo strategico di Game Fair per il territorio di Grosseto. Per CNCN la manifestazione rappresenta un progetto attraverso cui essere parte attiva nel settore di riferimento anche dal punto di vista organizzativo.

Fonte:Newsrimini.it