Olimpiadi Milano-Cortina 2026 volàno per turismo

L’assessore regionale al Turismo, Marketing Territoriale e Moda Lara Magoni ha partecipato, a Londra, alla conferenza stampa ‘Olympic and Paralympic Winter Games Milano-Cortina 2026‘, organizzata da Regione Lombardia, Regione Veneto, Comune di Milano e Comune di Cortina, in collaborazione con Enit. L’iniziativa si è svolta nell’ambito della quarantesima edizione del ‘World Travel Market’, una delle fiere più importanti internazionali B2B del travel.

Eccellenze della Lombardia

“Siamo presenti a Londra – ha sottolineato l’assessore Magoni commentando la partecipazione di Regione Lombardia al WTM – per mettere in mostra le eccellenze di Regione Lombardia”.

I nostri tesori

“E dai paesaggi alle città d’arte, dalle montagne ai laghi sino alla storia – ha continuato -, alla cultura, alla tradizione e ai percorsi enogastronomici, la nostra partecipazione al World Travel Market è fondamentale”. “E punta – ha sottolineato – a valorizzare le peculiarità dei nostri territori”.

Giochi creeranno ricchezza

“I Giochi Olimpici e Paralimpici Milano-Cortina 2026 – ha rimarcato l’assessore – creeranno ricchezza e faranno lievitare il turismo, con centinaia di migliaia di persone che da ogni parte del mondo arriveranno nel nostro Paese per apprezzare anche le bellezze dei territori”.

“Le Olimpiadi invernali – ha continuato – sono quindi una grande opportunità non solo per la Lombardia e per il Veneto, ma per tutta l’Italia. I numeri parlano chiaro: dagli studi effettuati dalle università Bocconi di Milano e Ca’ Foscari di Venezia, i Giochi avranno un impatto sulla produzione di 2,85 miliardi in Lombardia e 1,46 miliardi nell’area veneta, con un valore aggiunto rispettivamente di 1,21 e 0,73 miliardi, per un’occupazione totale di circa 26 mila posti di lavoro”.

Investimento in Lombardia di 202 milioni, 61 da Regione

“Solo per la Lombardia – ha detto l’assessore Magoni – è previsto un investimento di oltre 202 milioni per opere, con un finanziamento diretto regionale di 61 milioni”.

“La Lombardia scende in pista con entusiasmo – ha proseguito Magoni – e con un progetto condiviso. Perché quando sappiamo fare squadra l’Italia tutta è vincente”.

Progetto di promozione

La partecipazione di Regione Lombardia al WTM di Londra si inserisce in un più ampio progetto di promozione turistica e volto al consolidamento del mercato britannico. Tra le attività avviate c’è la campagna di comunicazione multicanale della destinazione Lombardia in collaborazione con la compagnia aerea Ryanair. Che è media partner strategico con il quale attivare una serie di azioni congiunte tra novembre e dicembre 2019.

Inoltre, Regione Lombardia ha previsto un importante progetto editoriale con la prestigiosa rivista ‘National Geographic Traveller UK’ che sarà finalizzato entro i primi mesi del 2020 e che includerà la realizzazione di uno speciale monografico interamente dedicato alla Lombardia e alle attività outdoor.