Cina ed Italia, sempre più Cultura

Lo scorso 29 Settembre 2016 a Pechino è stato firmato un importante accordo tra l’Associazione italiana “Forum Culturalia” e la “Zhongguanchun Digital Culture Industry Alliance” per l’avvio del partenariato sull’utilizzo delle tecnologie digitali per la valorizzazione del patrimonio culturale di Cina ed Italia sulla base delle indicazioni contenute nel documento “Hangzhou Consensus” emesso a conclusione della riunione dei capi di Stato del G20 e delle linee guida contenute nell’accordo firmato nel luglio scorso dal Ministro per i beni e le attività culturali e del turismo Dario Franceschini e dal suo omologo cinese Mr. Luo Shugang.
Il Dr. Carlo Capria, Presidente di Forum Culturalia, in servizio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, accompagnato dal Vice Presidente Prof. Bruno Grassetti, vincitore del Premio dell’Amicizia attribuito dal governo cinese, ha guidato la delegazione italiana, partecipando al “Primo Festival Cinese della Digital Culture” su invito dello stesso governo cinese, organizzato dalla “Zhongguanchun Digital Culture Industry Alliance”. La delegazione italiana era tutta al femminile, con esperte italiane nei settori delle tecnologie digitali (Elisa Bonacini, Claudia Bettiol e Maria Piana) e la efficace diplomazia di Caterina Russo per le non facili trattative con la controparte cinese. La partecipazione di Forum Culturalia al Festival della Digital Culture, rappresenta per l’Italia l’avvio di una importante collaborazione tecnico – scientifica – culturale per l’utilizzo delle tecnologie digitali come strumento di innovazione al fine di dare vita a ecosistemi innovativi, dinamici cooperativi ed inclusivi (come previsto ai punti 10, 11 e 12 del documento “Hangzhou Consensus”).
Nel corso della manifestazione del 29 settembre è stato ratificato il primo atto ufficiale di collaborazione tra le due organizzazioni che nel breve periodo avvieranno un primo Progetto finalizzato a costituire il Museo Digitale della città di Baoding nella Provincia di Hebei e che successivamente collaboreranno ad ulteriori progetti per l’impiego di tecnologie digitali a supporto della promozione e diffusione dei reciproci patrimoni artistico-culturali anche nei paesi della Nuova Via della Seta, secondo le indicazioni contenute nella iniziativa “One Belt One Road”.
Alla cerimonia di firma dell’accordo hanno partecipato oltre al Dr. Carlo Capria per Forum Culturalia, il Sindaco della città di Baoding, Ms. Ma Yufeng e la professoressa Li Benfu, School of Management, Università della Accademia Cinese delle Scienze, per conto della “Zhongguancun Digital Culture Industry Alliance”.


China and Italy, more and more Culture

On September 29, 2016, in Beijing it has been signed an important program agreement between Italian Association “Forum Culturalia” and “Zhongguanchun Digital Culture Industry Alliance”. This represents the beginning of a partnership on digital technologies to enhance Chinese and Italian cultural heritage in accordance with the document “Hangzhou Consensus” that represents the G20 meeting conclusion and guidelines agreed on July by the Italian Ministry of Cultural Heritage Mr. Dario Franceschini and his Chinese counterpart Mr. Luo Shugang.
Carlo Capria, President of Forum Culturalia, together with the Vice President Bruno Grassetti, China Friendship Award Winner, has led the Italian delegation to the “First Chinese Festival of Digital Culture” officially invited by the “Zhongguanchun Digital Culture Industry Alliance” appointed by the Chinese Government for the organisation of the event.
The Italian delegation was formed by women experts in the fields of digital technology (Elisa Bonacini, Claudia Bettiol and Maria Piana) and by Caterina Russo expert of international project management and in charge of the relations with the Chinese counterpart. The participation to the “First Chinese Digital Culture Festival” represents for Forum Culturalia the beginning of an important technical-scientific-cultural cooperation applied to the field of digital technologies as an innovation tool and in order to create innovative, cooperative, dynamic and inclusive ecosystems (as required by sections 10, 11 and 12 of “Hangzhou Consensus” document).
During the event it has been signed the official act of partnership between the two organizations that, over the short term, will start a first project aimed at creating a Digital Museum in Baoding, Hebei Province. Subsequently they will cooperate in further projects concerning the use of digital technologies to promote and diffuse the artistic and cultural heritage also in the countries of the New Silk Road, according to the information supplied by the initiative “One Belt One Road”.
The signing ceremony was attended by Dr.Carlo Capria from Forum Culturalia, the Mayor of Baoding, Ms. Ma Yufeng and Professor Li Benfu, School of Management, University of the Chinese Academy of Sciences, on behalf of the “Zhongguancun Digital Culture Industry Alliance”.