Crescere in Digitale, oltre 70mila iscritti in un anno

Il progetto di formazione promosso da ministero del Lavoro, Google e Unioncamere compie un anno e proseguirà nel 2017

L’iniziativa, promossa dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e attuata da Unioncamere in partnership con Google, per la formazione sulle competenze digitali dei giovani disoccupati iscritti a Garanzia Giovani, taglia il traguardo dei primi 12 mesi con risultati incoraggianti: gli iscritti sono 71.651, dei quali oltre 6.397 hanno completato il corso online e 5.532 che hanno superato il test finale.

Le aziende di tutte le dimensioni e settori disponibili ad accogliere tirocinanti hanno raggiunto quota 3.400, per un totale di 5.255 tirocini offerti. Sono stati già realizzati 54 laboratori di formazione e orientamento su 90 province italiane, grazie all’impegno di circa 85 Camere di Commercio su tutto il territorio nazionale. In altrettante province sono stati, già attivati più di 650 tirocini, che vedono oltre 50 soggetti del Sistema Camerale italiano coinvolti come soggetti promotori. Proprio in questi giorni, inoltre, sono stati annunciati i nomi dei primi ragazzi assunti a seguito del tirocinio in azienda.

Crescere in Digitale, inaugurato a settembre 2015 presso il Ministero del Lavoro alla presenza del Ministro Giuliano Poletti e dei rappresentanti di Google e Unioncamere, proseguirà nel 2017, annuncia una nota del ministero. Il progetto punta a rafforzare l’occupabilità dei giovani italiani e a favorire la digitalizzazione delle Pmi, prevedendo un percorso formativo composto da diverse fasi: 50 ore di training online, laboratori sul territorio e fino a 3.000 tirocini retribuiti con 500 euro mensili nelle imprese italiane. Le aziende, in caso di assunzione al termine del tirocinio, possono beneficiare di incentivi fino a 6mila euro.

Attraverso il training online sulla piattaforma, i partecipanti hanno l’opportunità di ampliare le proprie conoscenze dell’ecosistema digitale e apprendere come il web possa essere un valido strumento per supportare la crescita e la visibilità internazionale delle aziende. Figure di spicco come Vint Cerf, uno dei padri fondatori di Internet e oggi chief Internet evangelist di Google, si alternano ad accademici e professionisti del settore e alle testimonianze di alcuni imprenditori del Made in Italy.

 

“È stato un anno pieno di soddisfazioni: ogni giorno abbiamo incontrato giovani in cerca di occupazione che hanno visto in Crescere in Digitale un’opportunità concreta di formazione. Ma la risposta più sorprendente è stata quella delle imprese: in molte realtà le offerte di tirocinio superano il numero dei ragazzi disponibili. È la dimostrazione più evidente che scommettere sulle competenze digitali crea lavoro”. 

Ivan Lo Bello, Presidente di Unioncamere


 

Growing in Digital, 70,000 Subscribers Each Year

The training project promoted by the Ministry of Labour, Google and Unioncamere is one year old and will continue in 2017

The initiative, promoted by the Ministry of Labour and Social Policies, and implemented by Unioncamere in partnership with Google, with the purpose of training young unemployed individuals enrolled in the Garanzia Giovani program, in digital skills, has completed its first 12 months with encouraging results: it now enlists 71,651 members, of whom over 6,397 completed the online course and 5,532 have passed the final test. More than 3,400 companies of all sizes and sectors have offered to the young trainees a total of 5,255 internships. 54 training and guidance workshops have already been completed across 90 Italian provinces, thanks to the efforts of about 85 Chambers of Commerce throughout the national territory. Finally, 650 internships were activated in as many provinces, with more than 50 subjects of the Italian Chamber System involved as promoters. In recent days, furthermore, the names of the first trainees who were placed in local companies were announced.

Crescere in Digitale (Growing in Digital), which opened its doors in September 2015 at the Ministry of Labour, with Minister Giuliano Poletti, as well as Google and Unioncamere representatives in attendance, will continue in 2017, as the Ministry has announced in a press release. The project aims to enhance the employability of young Italians and encourage the digitization of SMEs, providing a training course consisting of several stages: 50 hours of online training, workshops in different locations and up to 3,000 hours of paid internships (€ 500 monthly) in Italian companies. Companies that hire interns at the end of their internships are eligible to recevie incentives of up to 6,000 Euros.

Through online training on the platform, participants have the opportunity to expand their digital ecosystem knowledge and learn how the web can be a valuable tool in supporting the growth and international visibility of companies. Prominent figures such as Vint Cerf, one of the Internet’s founding fathers and now Chief Internet Evangelist at Google, alternated with academic and industry professionals and the testimonials offered by some entrepreneurs of Made-in-Italy brands.

 

“It was a year full of satisfaction: every day, we met young people seeking employment who have seen in Crescere in Digitale a real training opportunity. But it was businesses that offered the most surprising response: in many instances, the number of internships exceeds the number of available trainees. It is the clearest demonstration that betting on digital skills creates jobs.” 

Ivan Lo Bello, Presidente di Unioncamere