Il meglio del Made in Italy in tavola ha un nuovo alleato

èItalia 110 – Unioncamere

Il marchio “Qualità e sicurezza”

E’ stato siglato a Expo il protocollo di collaborazione tra Unioncamere, ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali e Sogemi per lo sviluppo di un sistema di qualificazione dei mercati ortofrutticoli all’ingrosso nazionali, attraverso la creazione del marchio “Qualità e Sicurezza”. A firmare l’intesa sono stati il ministro Maurizio Martina, il presidente di Unioncamere Ivan Lo Bello e l’amministratore unico di Sogemi spa Nicolò Dubini, alla presenza della delegata del Prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca.

L’intesa punta a migliorare la qualità e la rintracciabilità dei prodotti ortofrutticoli commercializzati nei mercati all’ingrosso, oltre a valorizzare il ruolo dei mercati all’interno della filiera ortofrutticola. A tale scopo Unioncamere gestirà il sistema di qualificazione, il disciplinare e il relativo marchio “Qualità e sicurezza” che partirà su base privata e volontaria. L’iniziativa prevede che la partecipazione al progetto e l’adesione allo schema di certificazione siano facoltativi e siano aperti a tutti i mercati d’Italia. Il primo progetto pilota sperimentale vedrà protagonista Sogemi e l’Ortomercato di Milano, che è il più grande d’Italia per quantità di prodotti commercializzati: circa 5 milioni di tonnellate all’anno, pari al 10% della merce che transita complessivamente all’interno di tutti i mercati ortofrutticoli italiani all’ingrosso.

“L’ortofrutta, ha sottolineato in quest’occasione Ivan Lo Bello, presidente di Unioncamere, rappresenta un settore da primato per l’agroalimentare italiano. Basti pensare che a livello europeo l’Italia è al primo posto per numero di superfici orticole coltivate, al secondo per superfici destinate alla frutta e al terzo per esportazioni ortofrutticole. E le nostre sono produzioni di eccellenza, tanto che in Europa possiamo vantare il maggior numero di prodotti a marchio, in tutto 104 tra Dop e Igp. Un patrimonio, ha aggiunto, che il sistema camerale intende contribuire a tutelare e valorizzare anche attraverso questa importante iniziativa, per fare emergere quelle straordinarie realtà produttive che sono il vanto delle nostre tavole”.


A New Ally for the Very Best Italian Food Products

The “Quality and Safety” benchmark

A collaboration protocol was entered into at the Expo by Unioncamere, the Ministry of Agricultural, Food and Forestry Policies and Sogemi for the development of a domestic wholesale fruit and vegetable market qualification system through the creation of the “Quality and Safety” brand. The agreement was signed by Minister Maurizio Martina, Ivan Lo Bello, President of Unioncamere and Nicolò Dubini, sole Director of Sogemi SpA, in the presence of Francesco Paolo Tronca, Delegate of the Prefect of Milan.

The agreement aims to improve the quality and traceability of the fruit and vegetables sold in wholesale markets in order to enhance the role of fruit and vegetable sector markets. Unioncamere will manage the qualification system, the specifications and the “Quality and Safety” logo for such purposes, initially on a private and voluntary basis. The initiative envisages voluntary project participation and adherence to the certification scheme, which is open to all markets of Italy.

The first experimental pilot project will be see the participation of Sogemi and Milan’s Ortomercato, the largest market in Italy in terms of the amount of products sold: about 5 million tons per year, accounting for 10% of the overall transit of goods in all Italian wholesale fruit and vegetable markets.

“The fruit and vegetable sector”, said Ivan Lo Bello, President of Unioncamere, “is a leading Italian food sector. Suffice to say that at European level, Italy is in first place for the number of vegetables grown, in second place for fruit cultivation areas and in third place for fruit and vegetable exports. And our products are products of excellence, so much so that we boast the largest number of branded products in Europe, with104 DOP and IGP products. A heritage that the chamber system intends to protect and promote, in part through this important initiative to allow the extraordinary production companies that are the pride of our tables to emerge”.