Sviluppo economico e competitività territoriale

èItalia 112 – MiSE

Siglato un protocollo d’intesa tra MiSE e Sistema Camerale Piemontese.  
Un unico punto di informazione a servizio delle PMI piemontesi

E’ stato siglato lo scorso dicembre 2015, il Protocollo d’intesa tra il Ministero dello Sviluppo Economico (Direzione Generale per le Attività Territoriali – Div. IV° Ispettorato Territoriale per il Piemonte e la Valle d’Aosta) e il Sistema camerale piemontese per il rilancio dello sviluppo economico e della competitività territoriale. L’accordo nasce dalla consapevolezza che una maggiore conoscenza da parte delle Pmi piemontesi delle misure agevolative a loro favore sia prioritaria per l’aumento della competitività delle imprese e del territorio piemontese, intesa come strumento indispensabile allo sviluppo economico.
“In un momento economico come quello attuale, in cui i primi germogli della ripresa rischiano di essere frenati dai progressivi ridimensionamenti di risorse pubbliche disponibili per la promozione economica, è imprescindibile lavorare sempre di più sull’efficacia e il coordinamento degli interventi messi in campo dalle istituzioni a favore delle imprese. Per distinguere in modo chiaro le opportunità, i vantaggi e le modalità operative dei singoli bandi, le Pmi hanno bisogno di un unico punto di informazione il più possibile completo, e il MiSE ha individuato proprio nelle Camere di commercio piemontesi questo punto di informazione, riconoscendone il know how e la costante opera di supporto e informazione alle imprese del territorio” commenta Ferruccio Dardanello, Presidente Unioncamere Piemonte.
Per aumentare l’efficacia e l’efficienza nella comunicazione nei confronti delle Pmi, Unioncamere Piemonte e MiSE collaboreranno su piu ambiti. Con questo primo accordo istituzionale, si attiva anche formalmente la costruzione di una rete di rapporti che lo Sportello intende stabilire con i soggetti che lavorano come il MiSE a vantaggio del tessuto imprenditoriale locale, per rispondere alle esigenze di informazione e prima assistenza delle imprese. Del resto, già da maggio 2015,  a Torino, come in altre 16 città italiane, è operativo uno ‘Sportello MiSE’ del Ministero dello Sviluppo Economico, per fornire informazioni sulle molteplici attività svolte dal Ministero e coadiuvare i soggetti interessati nell’individuazione delle strutture ministeriali responsabili dell’erogazione dei diversi servizi. L’apertura degli Sportelli MiSE, avvenuta in contemporanea in 17 città italiane presso gli Ispettorati Territoriali del Ministero, è un segnale di avvicinamento della PA in generale, e del MiSE in particolare, ai cittadini e alle imprese. L’intesa siglata con Unioncamere Piemonte è un passo concreto in tale direzione.


Economic development and territorial competitiveness   

Memorandum of understanding signed between the Ministry of Economic Development (MiSE) and the Piedmont Chambers of Commerce System, creating single information point for Piedmont SMEs

In December 2015, a memorandum of understanding was signed between MiSE (General Directorate for Territorial Activities – IV Division Territorial Inspectorate for Piedmont and Valle d’Aosta) and the Piedmont Chambers of Commerce system, promoting economic development and territorial competitiveness. The agreement is founded on an awareness that greater knowledge of facilitating measures for SMEs is a priority in order to increase the competitiveness of the businesses themselves and the Piedmont area as a whole, as an essential tool for economic development.
“In an economic situation like the current one, where the first signs of recovery are in danger of being hindered by the gradual limitations placed on public resources available for economic promotion, it is fundamental to improve the effectiveness and coordination of the institutional measures introduced to support businesses. In order to gain a clear picture of the opportunities, advantages and operating methods for individual tenders, SMEs need a single point of information that is as complete as possible; MiSE has identified the Piedmont Chambers of Commerce, with their know-how and constant support and information provided to local businesses, as this information point”, commented Ferruccio Dardanello, President of Unioncamere Piedmont.
Unioncamere Piedmont will be working together with the Ministry on several points, with the aim of increasing the efficiency and effectiveness of communications to SMEs. This initial institutional agreement also gives place to the formal construction of a network of relations that the Sportello (one-stop shop) intends to set up with figures working, like the Ministry, to support local businesses by providing information and assistance. The “Sportello MiSE” run by the Ministry of Economic Development has been available in Turin and another 16 Italian cities since May 2015, providing information on the range of activities performed by the Ministry and supporting those interested in identifying the ministerial offices responsible for providing the various services. The Sportello MiSE initiative, opened on the same day in 17 Italian cities at the Ministry’s local inspectorates, is a sign of how the public administration in general, and MiSE in particular, is moving closer to citizens and businesses. The agreement signed with Unioncamere Piedmont is a concrete step in that direction.