Un francobollo per Expo Milano 2015

èItalia 110 – Expo Milano 2015

Tra i tanti eventi di Expo Milano 2015 non poteva mancare il francobollo

Per comunicare in pieno lo spirito dell’Esposizione Universale: la qualità del buon cibo e l’eccellenza del Made in Italy, un francobollo unico che riproduce un particolare della mascotte di Expo 2015, di cui sono stati stampati 1.600.000 esemplari, e una serie di quindici francobolli, dalla tiratura di 400.000 pezzi, che rappresentano le xilografie tratte dal volume cinquecentesco di Giovanni Tatti intitolato “Dell’Agricoltura”: la descrizione del cibo e dell’agricoltura nella vita quotidiana del 1500.

L’emissione del francobollo da parte di Poste Italiane, che sostiene e partecipa all’Expo 2015 anche con interventi e servizi relativi alla sicurezza informatica,  per “timbrare” questo grande appuntamento di popoli, come sottolinea la Presidente di Poste Italiane Luisa Todini, “Una vetrina mondiale in grado di raccontare i sapori e suscitare le energie vitali del mondo per nutrire il pianeta, anche attraverso la cultura e la capacità d’intraprendere”. “Il clima di partecipazione, condivisione e scambio di esperienze tra diverse comunità, imprese e nazioni che sta animando l’Expo – ha proseguito la Presidente Todini – conferma la vitalità e il protagonismo del nostro Paese, del suo tessuto imprenditoriale, della creatività e dell’eccellenza che caratterizza a tutti i livelli il Made in Italy, innescando un processo virtuoso con effetti positivi in termini di crescita e di fiducia. Anche in questo senso Expo 2015 è un’occasione straordinaria e Poste Italiane con questa speciale emissione ne vuole sottolineare la rilevanza e l’impatto culturale sull’opinione pubblica”.


 

A Stamp for Milan Expo 2015

Among all the events of the Milan Expo 2015, there had to be a stamp

Representing good food and the excellence of Made in Italy, the unique stamp fully conveys the spirit of the Universal Exposition. The stamp, of which 1,600,000 copies were printed, depicts the Expo 2015 mascot. A series of fifteen stamps was also printed, in an edition of 400,000 pieces, that displays engravings from Giovanni Tatti’s volume from the 1500s titled “On Agriculture”. The volume depicts food and agriculture in the everyday life of the 1500s.

Poste Italiane (the Italian postal service), who supported and participated in Expo 2015 security services, issued the stamp in order to celebrate this great public event. As Luisa Todini, president of Poste Italiane, says, the Expo is “an international showcase that encourages the vital energies of the world, through culture and know-how, to nourish the planet.”

“The atmosphere of taking part, sharing and exchanging experiences with a wide range of communities, businesses and nations is what brings the Expo to life” continues Todini. “The event highlights the vitality and go-getting nature of our country, its entrepreneurial spirit, the creativity and excellence that characterises Italian production at all levels, and it starts a virtuous cycle of positive effects in terms of growth and trust. Expo 2015 is an extraordinary occasion and Poste Italiane, with this special issue, wants to highlight the relevance and cultural impact of the event on public opinion.”