L’elezione dell’Italia nel Consiglio è un significativo riconoscimento del ruolo di primo piano del nostro paese in campo culturale e dei nostri costanti sforzi per rafforzare la dimensione culturale dell’azione esterna dell’UE