La Granda decolla da Bergamo

20121175_247969929028307_3852830003838050707_oIn Camera di commercio è stato presentato il progetto che vedrà protagonista la terra di Granda presso l’aeroporto internazionale di Orio al Serio: una vetrina per promuovere le eccellenze del nostro territorio

La terra di Granda sarà protagonista a Bergamo presso l’aeroporto “Caravaggio” di Orio al Serio e lo farà nella nuova area denominata “Italy loves Food”, inaugurata a inizio 2016, dedicata alle eccellenze enogastronomiche. In sinergia con la Camera di commercio di Cuneo hanno dato il sostegno al progetto la fondazione Cassa di risparmio di Cuneo, Turismo AlpMed, Regione Piemonte, ATL Langhe e Roero e ATL del Cuneese.

“È un’iniziativa di assoluto rilievo – spiega Ferruccio Dardanello, presidente dell’ente camerale -. I maggiori enti del nostro territorio fanno quadrato portando all’attenzione dei turisti, che transitano nell’aeroporto di Orio, le nostre eccellenze paesaggistiche ed enogastronomiche, motivandoli a visitare la nostra terra per far loro vivere la bellezza di questo territorio”.

Orio al Serio è il terzo aeroporto italiano per traffico di passeggeri ed è collegato a tutti i maggiori scali europei. Nel 2016 ha registrato oltre 11 milioni di passeggeri ed è nella top ten dei migliori aeroporti low-cost al mondo.
“La Fondazione CRC sostiene con convinzione questa importante iniziativa di promozione e valorizzazione del patrimonio enogastronomico e paesaggistico del nostro territorio – commenta il presidente della Fondazione CRC, Giandomenico Genta. Una vetrina che saprà proporre l’opportunità di visitare la provincia di Cuneo ai tanti turisti in arrivo all’aeroporto di Bergamo”.

Il progetto made in Cuneo, di durata quadriennale (2017-2021),prevede l’allestimento di uno spazio vetrina e punto informativo, nei pressi dei gate d’imbarco A9-A10-A11-A12 in area Schengen, con l’obiettivo di promuovere le eccellenze enogastronomiche e turistiche del nostro territorio, intercettando passeggeri e turisti che possano facilmente raggiungere la nostra provincia.
“È un progetto che fa del patrimonio enogastronomico un mezzo privilegiato per la promozione turistica del territorio, grazie a un presidio stabile in uno dei principali aeroporti italiani – spiega Antonella Parigi, assessore alla cultura e al turismo della Regione Piemonte -. Con questa vetrina sarà possibile valorizzare, con i numerosi turisti in transito, non solo i prodotti, ma anche le numerose e importanti manifestazioni a essi dedicate”.
Attraverso una gestione dinamica e attiva, e grazie al punto informativo, si offriranno informazioni turistiche riguardanti l’intero territorio con la promozione di eventi e degustazioni delle eccellenze enogastronomiche di Langhe e Roero e del Cuneese.

“Per la prima volta, in modo coordinato – afferma Luigi Barbero, presidente di Turismo AlpMed e ATL Langhe e Roero – la nostra provincia è presente in un grande aeroporto per promuoverne territorio, enogastronomia, produzioni ed eccellenze. Da parte nostra coinvolgeremo consorzi, associazioni, enoteche ed enti vari per creare la giusta sinergia per una vetrina aperta sull’Europa”.

“Questa importante iniziativa conferma la grande sinergia in essere tra gli enti del nostro territorio – commenta Mauro Bernardi presidente ATL del Cuneese -. Ci permetterà di presentare ai turisti in transito i migliori prodotti delle nostre terre, testimoni di qualità, artigianalità e tipicità. Sono certo che questa vetrina susciterà interesse e riscontrerà pareri favorevoli”.