Saipem si aggiudica progetto da 500 mln usd per terminale rigassificazione in Thailandia

Il gruppo Saipem ha annunciato l’aggiudicazione della gara d’appalto per la costruzione del terminale di rigassificazione Nong Fab Lng, nel distretto di Mueang Rayong, zona industriale nei pressi di Pattaya, a sud-est di Bangkok.

Si tratta di una commessa del valore di 925 milioni di dollari, ottenuta in consorzio con la Ctci di Taiwan, di cui la componente italiana vale circa 500 milioni di dollari, con un ruolo di leadership nel progetto e il controllo di circa il 55% della joint venture.

Il committente e’ Ptt Lng Company, sussidiaria di Ptt Public Company, operatore nazionale oil & gas thailandese controllato dallo Stato, che e’ tra i membri del Business Forum Italia-Thailandia.

Il contratto avrà una durata di 46 mesi a partire dal 1° luglio e la firma conclusiva e’ prevista nel corso dello stesso mese. Sono previste attivita’ di engineering, procurement, construction e commissioning, con una capacita’ recettiva massima di 9 milioni di tonnellate metriche per anno, per la ricezione, stoccaggio e rigassificazione di gas naturale liquefatto. Saipem gestira’ la costruzione di un pontile marino di 5 km, del terminale a terra e dei relativi uffici .