Vigneti Calitro: una storia d’amore per la terra

Abbiamo imparato in fretta, ma il nonno Ciccillo ci ha messo una vita.
Quella dei Vigneti Calitro è una lunga storia d’amore che nasce nella ricca terra rossa delle campagne di Sava, Manduria, Lizzano e San Marzano, location ideali del Primitivo e del Negroamaro, autoctoni per antonomasia.

Parte da lontano, di padre in figlio, la storia della famiglia Lonoce: ben 4 generazioni. Dal bisnonno Egidio nella seconda metà dell’800,  il testimone passa a Francesco detto “Ciccillo”  classe 1929, e poi al figlio Egidio, classe ’59, imprenditore di successo e leader a livello internazionale nella produzione di componenti termotecnici innovativi.  Con lungimiranza la terra viene affidata al figlio Francesco, (33 anni, oggi) che nell’arco di cinque anni – nel rispetto della tradizione – ha tirato su un’azienda agricola e vitivinicola al passo con in tempi e soprattutto marketing oriented: la “Vigneti Calitro Lonoce”.

Francesco Lonoce jr. ricorda i primi, basilari consigli del nonno:  “con il Primitivo non ti puoi sbagliare. Lo raccogli ad agosto, non risente di malattie… ma attenzione: non bisogna appesantire gli alberelli di grappoli:
 quanto più bassa è la resa, tanto migliore sarà il vino”.

Oggi Vigneti Calitro produce sei tipologie di vini: il Primitivo di Manduria DOP Riserva,
  dal colore rosso rubino intenso, avvolgente, piacevolmente speziato con note di ciliegia matura e amarena. Un primitivo in purezza da 14,5°, affinato per 12 mesi in barriques americani e francesi. La raccolta viene fatta a mano con attenta selezione dei grappoli. L’IGP Salento Negramaro da 14,5°, il Negroamaro Rosato IGP Salento da 12,5°, la Verdeca IGP Puglia Bianco da 12,5°, iI Primitivo di Manduria DOP Ausilio, l’IGP Salento Negroamaro Ausilio da 13,5 °.

Insomma “abbiamo imparato in fretta” e sono arrivati anche i primi importanti riconoscimenti: tra gli altri,  Il San Francisco International Wine Competition, la Giuria Wine Buyers , i prestigiosi MERANO WINE AWARD 2016 e 2017, Il RADICI del Sud 2016.

Un posto a parte merita la “GRAN MEDAGLIA D’ORO VINITALY 2015”  consegnata a EXPO Milano per il Primitivo di Manduria DOP Riserva: “E’ stato un grande onore aver ricevuto all’Expo un premio così importante e prestigioso – conclude Francesco Lonoce jr. – Riteniamo questo riconoscimento un punto di partenza: ecco perché anche quest’anno siamo presenti al Vinitaly 2018, nel padiglione della Regione Puglia, con un stand ancora più grande. Il primo obiettivo è racchiudere l’eccellenza del nostro territorio in un bicchiere di vino. Il nostro impegno sarà sempre teso a proporre prodotti di qualità che possano essere apprezzati e riconosciuti in tutto il mondo”.

La storia d’amore di Vigneti Calitro continua.

————————————————————————————
Vigneti Calitro: a love story for the land
We learned quickly, but Grandfather Ciccillo took a lifetime.

That of the Vigneti Calitro is a long history of love that is born in the rich red land of the countryside of Sava, Manduria, Lizzano and San Marzano, ideal locations of Primitivo and Negroamaro, autochthonous by definition.

From afar, from father to son, the history of the Lonoce family: 4 generations! From the great-grandfather Egidio in the second half of the 1800s, the witness passed to Francesco called “Ciccillo” class 1929, and then to his son Egidio, class 1959, successful businessman and leader at international level in the production of innovative thermo-technical components. With far-sightedness, the land is entrusted to his son Francesco, (33 years old, today) that over a period of five years – respecting tradition – has raised a farm and wine-producing company up with the times and above all marketing oriented: “Vigneti Calitro Lonoce”.

Francesco Lonoce jr. remember the first, basic advice of his grandfather: “with Primitivo you cannot be wrong. The harvest in late September, not suffering from diseases … but be careful: do not weigh down the bunches of grapes: the lower the yield, the better the wine will be “.

Today, Vigneti Calitro produces six types of wines:
the Primitivo di Manduria DOP Riserva, with an intense ruby ​​red color, enveloping, pleasantly spicy with notes of ripe cherry and sour black cherry. A Primitivo in purity with 14,5°, aged for 12 months in American and French barriques. The harvest is done by hand with careful selection of the grapes.
The IGP Salento Negramaro with 14,5°, Negroamaro Rosato IGP Salento with 12,5°, Verdeca IGP Puglia Bianco with 12,5°, Primitivo di Manduria DOP Ausilio, IGP Salento Negroamaro Ausilio with 13,5°.

In short, “we have learned quickly” and the first important awards have arrived: among others, the San Francisco International Wine Competition, the Wine Buyers Jury, the prestigious MERANO WINE AWARD 2016 and 2017, the RADICI del Sud 2016.

A special place deserves the “GREAT GOLD MEDAL VINITALY 2015” delivered to EXPO Milano for the Primitivo di Manduria DOP Riserva: “It was a great honor to have received such an important and prestigious award at the Expo – concludes Francesco Lonoce jr. – We consider this recognition a starting point: this is why we are present also at Vinitaly 2018, in the Pavilion of the Puglia Region, with an even bigger stand. The first objective is to enclose the excellence of our territory in a glass of wine. Our commitment will always be aimed at proposing quality products that can be appreciated and recognized all over the world “.

The love story of Vigneti Calitro continues.