Le tipicità calabresi approdano al SIA di Parigi

Le produzioni tipiche calabresi sono protagoniste della 56esima edizione del Salone internazionale dell’agricoltura di Parigi, il più grande evento del settore in Francia, con oltre 1.000 espositori provenienti da circa 40 Paesi. Una vera e propria finestra sul mondo dell’agricoltura e dell’agroalimentare in tutta la sua diversità; ogni anno, per nove giorni, circa 700.000 visitatori percorrono i viali di Porte de Versailles, tra cui si annoverano ben 33.000 visitatori professionisti.

In questa edizione, per il primo anno una collettiva di 8 aziende della Regione Calabria sta testando le proprie produzioni in un evento unico nel suo genere, con vendita diretta al pubblico ed al contempo attraverso l’opportunità di interloquire direttamente con operatori interessati ad intercettare nuove opportunità di business.

E proprio presso lo stand della collettiva della Regione Calabria, il 25 febbraio si è proceduto al taglio del nastro tricolore per l’inaugurazione dell’Area Italia della fiera.

La partecipazione al Salone internazionale dell’agricoltura di Parigi si colloca nel progetto “Tipicità calabresi in Francia”, realizzato dalla Camera di commercio italiana per la Francia di Marsiglia, svolto in cooperazione con il Settore Internazionalizzazione della Regione Calabria, in attuazione degli indirizzi strategici per la promozione internazionale del Sistema Calabria 2017-2020. Una progettualità annuale di ampio raggio che si contraddistingue per il suo percorso completo offerto alle aziende calabresi, preparandole all’internazionalizzazione tramite un appropriato coaching, e permettendo così di massimizzare i risultati dell’approccio sul mercato e fare un adeguato follow-up commerciale. Fattore indispensabile per l’inserimento dei prodotti regionali all’interno del mercato francese è lo svolgimento di azioni di marketing e promozione, agendo su tipicità e qualità, e trasmettendo l’immagine e la tradizione della gastronomia calabrese.

Hanno presenziato l’evento Domenico Basciano, Presidente CCIE Marsiglia, Antonella Donadio, Segretario della CCIE di Marsiglia, Paola Aloe, settore internazionalizzazione Regione Calabria, Jean-Luc Poulain, presidente del Salone Internazionale dell’agricoltura, Pietro Vacanti Perco, primo Consigliere economico dell’Ambasciata d’Italia a Parigi,  Maria Gisella De Pace, vice direttrice di ICE Francia, Tommaso Ferraro, presidente e consultore dei Calabresi di Francia, Annibale Fracasso di Torrepaduli, vice presidente della Camera di Lione, e Bruno Moio, presidente dell’ Associazione “Les Calabrais”.