Milano-Cortina 2026. Alla Bit 2019 presentata la ‘Strada Olimpica’, Magoni: bacino da 100 milioni di turisti

La candidatura di Milano-Cortina ai Giochi Olimpici invernali 2026 ha peculiarità che, secondo l’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda Lara Magoni, la rendono forte.

“Stiamo lavorando con impegno e unità di intenti” ha sottolineato l’assessore Magoni.

“Un progetto al quale credo totalmente, anche perché le Olimpiadi In Lombardia e in Veneto – ha aggiunto – rappresenterebbero un incredibile volano di promozione turistica per i nostri territori, che potrebbero godere di una vetrina internazionale unica”.

“A questo proposito, sposo con passione il progetto predisposto dal Fai sulla Strada Olimpica – ha chiosato Magoni – un percorso tra i borghi lombardi e veneti alla scoperta delle eccellenze culturali, storiche, artistiche ed enogastronomiche delle nostre terre. Le Olimpiadi permetterebbero davvero di scoprire terre fantastiche, con un bacino potenziale di oltre 100 milioni di visitatori tra le due regioni. Le nostre splendide montagne e le nostre strutture ricettive all’avanguardia sono pronte ad accogliere il mondo”.